gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Stop alle nausee mattutine con il kit di sopravvivenza

Combattere le nausee mattutine con un kit di sopravvivenza fatto di cibo e bevande zuccherate; come combattere le nausee mattutine usando un vero e prorprio kit di sopravvivenza

Uno dei fastidi principali cui si può andare incontro nel primo trimestre di gravidanza sono le nausee mattutine che coinvolgono circa il 60% delle donne in dolce attesa. A dispetto del nome le nausee possono colpire non solo di mattina ma anche nell’arco della giornata; in rari casi possonoo inoltre protrarsi anche per tutti i 9 mesi di gestazione.

Adottando quello che potremmo chiamare kit di sopravvivenza è possibile uscirne indenni ed affrontare serenamente la crescita del pancino!
kit-di-sopravvivenza-per-le-nausee-mattutine_4
1) Munitevi di una borsa molto capiente e dotata di scomparti

2) Inserite nella bag diversi tipi di cibo sia dolci che salati come crackers, yogurt, cereali, frutta fresca e verdura. Per tenerli in ordine potete acquistare gli appositi contenitori in plastica

3) Ricordatevi infatti che con il vomito potreste perdere parecchi liquidi che dovete reintegrare con succhi di frutta e/o altre bevande zuccherate. Evitate acqua naturale e privilegiate quella frizzante cui potete aggiungere del succo di limone

4) Dedicate un piccolo spazio della borsa a spazzolino e dentifricio da viaggio, soprattutto se dovete recarvi in ufficio e potreste trovarvi a fronteggiare un’improvvisa nausea

5) Non dimenticate di mettere delle salviettine igienizzanti e dei chewing gum

6) In farmacia potete acquistare i braccialetti anti nausea da mettere ai polsi prima di uscire di casa

Vi ricordo che le nausee molto spesso sono scatenate dalla vista di particolari cibi e/o da odori forti; altre volte le motivazioni sono di natura psicologica.

Ed anche se potrà sembrarvi un parodosso è proprio il cibo uno dei principali alleati nella "lotta" alle nausee

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0