gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Come annunciare una gravidanza? Modi originali e tradizionali

/pictures/2017/02/17/modi-originali-per-annunciare-la-gravidanza-2652108312[1218]x[507]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Come annunciare una gravidanza? Ecco un elenco di modi originali per dare la lieta notizia al tuo compagno, agli amici o ai futuri nonni!

Come annunciare una gravidanza

Il test ha dato risultato positivo e tu non stai più nella pelle. Aspetti un bambino e vorresti gridare la tua gioia al mondo intero. Ma come dare la notizia al tuo compagno, ai futuri nonni oppure agli amici? Ecco qualche idea originale e tradizionale su come annunciare una gravidanza.

Come annunciare la gravidanza al marito

Anche se la nostra prima reazione è telefonare alla nostra migliore amica, o a nostra madre o chiunque altro, meglio fare un bel respiro profondo e ricordare a noi stesse che è il padre ad avere la precedenza. Salvo casi davvero particolari, ha il diritto di essere il primo a saperlo.

Per dire che sei incinta in modo divertente al futuro papà, invece, potresti fare un piccolo album di foto che partono dai più bei momenti del matrimonio fino all'ecografia o al test di gravidanza o disegnare l'albero genealogico della vostra famiglia aggiungendo in fondo un componente in più... che arriverà tra nove mesi!

gpt native-middle-foglia-gravidanza

Come annunciare una gravidanza ai nonni

Per dare la notizia ai futuri nonni si può preparare una cena in famiglia apparecchiando un posto in più, oppure regalando un biberon impacchettato ben bene o invitarli in un esclusivo caffè della città e lasciando un bigliettino nascosto sotto la tazzina.

Annunciare la gravidanza ai parenti

I genitori da ambo le parti ed eventuali fratelli e sorelle stanno per diventare nonni e zii: ruoli molto importanti e che cambieranno le loro vite, soprattutto se si tratta del primo nipote. Se vogliamo giocare secondo le regole ed essere sicure che nessuno ci rimanga male, è meglio privilegiare loro piuttosto che gli amici. Finchè non siamo pronte per dare l’annuncio in famiglia, è bene tenerlo per noi, anche perché provate ad immaginare cosa succederebbe se i nostri più stretti parenti lo scoprissero da altri!

Come annunciare l'arrivo di un bambino

Per dare la notizia alla tua cerchia di amici potresti organizzare una serata con happy hour e drink rigorosamente analcolici! Oppure condividere su Facebook la foto della prima ecografia, magari cambiando semplicemente l'immagine del profilo e stando a vedere le reazioni. Ma attenzione: pubblicare l’annuncio sui social potrebbe rivelarsi un passo falso: in pratica significa annunciarlo al mondo, perché tutte le persone che lo vedono (magari centinaia) potrebbero poi dirlo a qualcun altro. E’ proprio l’ultimo passo da fare, dopo che tutte le persone a noi più care sono state già informate direttamente.

Come dirlo agli amici che hanno problemi di fertilità

Se abbiamo amici che stanno avendo difficoltà ad avere figli, o magari ci hanno dolorosamente rinunciato, prendiamo il coraggio a quattro mani e informiamoli della gravidanza a voce, come abbiamo fatto con gli altri. Non evitiamoli, aspettando (o sperando) che lo scoprano da altre persone. Nonostante la situazione, lo apprezzeranno.

Modi originali per documentare una gravidanza

Annunciare la gravidanza a lavoro

Per quanto riguarda il luogo di lavoro la regola numero 1 è: dirlo prima al capo, poi ai colleghi. Anche se abbiamo colleghi che sono diventati amici, e ora moriamo letteralmente dalla voglia di dirlo, è sempre meglio informare prima la direzione, anche se questo significa aspettare. Quasi sempre l’annuncio di una gravidanza sul posto di lavoro è un momento delicato già di per se’, meglio gestirlo con la massima maturità e correttezza.

Quando annunciare una gravidanza

Quand’è che si dovrebbe annunciare la gravidanza? In realtà non c’è nessuna regola che vale per tutti. C’è chi aspetta i famigerati tre mesi e chi rivela tutto il giorno dopo aver fatto il test. L’importante è non ragionare per preconcetti, non fare quello che pensiamo gli altri si aspettino da, ma almeno stavolta prendiamoci i nostri tempi! Tanto al nono mese se ne accorgeranno tutti comunque.

Rispettate alcune “precedenze” che servono più che altro a non creare inutili tensioni, è bello poter fare ‘annuncio a chi vogliamo: può darsi che una mattina ci venga voglia di rivelarlo alla cassiera del supermercato che non abbiamo mai visto prima, o che invece non ci sentiamo di coinvolgere altre persone in teoria più strette. Ormai la cose è completamente nelle nostre mani.

E se invece siamo noi a ricevere la notizia della gravidanza?

Anche in questo caso, la scelta migliore è stare sul tradizionale e limitarsi alle congratulazioni, esprimendo però tutta la nostra gioia e partecipazione per una notizia così bella. A dispetto di quel che si possa pensare, le donne incinte si sentono rivolgere un sacco di frasi sgradevoli o ficcanaso (ne abbiamo parlato qui). Il punto in comune di quasi tutte le osservazioni sgradevoli che una donna incinta riceve è la violazione della sua privacy.

Ecco invece alcune frasi che fanno piacere ad una persona che ha appena scoperto di aspettare un bambino.

  • Il classico “Congratulazioni.”
  • “Sarai una madre meravigliosa.”
  • “Che bambino fortunato!”
  • “Posso aiutarti in qualche modo?”
  • “Riposati: fare un altro essere umano è faticoso!”
  • “A vederti portare avanti una gravidanza sembra una passeggiata!”
  • Quando mangia qualcosa “Sembra delizioso.” (Le donne incinte si sentono in colpa per quasi tutto ciò che mangiano!)
  • E perché non puntare sull’aspetto fisico? Lo sanno tutti che le donne incinte sono le più belle.
  • “Guardandoti da dietro non sembri incinta.”
  • “Sei ancora più bella ora / Sei raggiante.”
  • “Hai fatto qualcosa ai capelli? Stai benissimo.”

Per voi quali sono state le frasi più belle che vi hanno rivolto durante la gravidanza? E quali non avreste mai voluto sentire?

 

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0