gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Gravidanza: le cose che nessuno dice

Il periodo della gravidanza viene spesso immaginato come una fase rose e fiori, ma è anche un percorso fatto di segreti imbarazzanti che la donna vive e nasconde

Il periodo della gravidanza è ciò che di più appagante e complicato riempie l'universo femminile: viene spesso immaginato come una fase rose e fiori, fatta di gioie e voglie golose, ma è anche un percorso fatto di segreti imbarazzanti che la donna vive e nasconde in una fase delicatissima ed inesplicabile della sua vita.

Ecco qualche segreto, curiosità e consiglio che poche svelano, tante ignorano, ma quasi tutte le future mamme scopriranno in questi complessi 9 mesi.

LEGGI ANCHE: 20 sintomi di gravidanza: ecco cosa può succedervi nelle prime settimane

IN GRAVIDANZA SI HA PIU' FAME DEL SOLITO -Tutte sanno e ammettono di essere tremendamente affamate, ma inutile nascondersi dietro la falsa convinzione che si debba "mangiare per due". E' sufficiente aumentare il fabbisogno alimentare quotidiano di 200 Kcal nel primo trimestre e circa 450 nell'ultimo. Meglio scegliere cibi ricchi di proteine e selezionare i carboidrati preferendo cereali, pane e riso integrali e soprattutto evitando gli spuntini e le merende a base di dolci.
(Un consiglio utile: tenete in frigo finocchi e carote crudi già lavati e pronti da mangiare, saziano, contengono le nausee e non hanno alcun valore calorico)

LEGGI ANCHE
Gravidanza, 20 cose che è meglio sapere prima

MANCANZA DI MEMORIA -Le donne incinte diventano come la Fata Smemorina di Cenerentola: si informano su tutto, divorano riviste e libri di puericultura in tempi record memorizzando infinite nozioni sul mondo dei neonati, improvvisamente diventano interpreti di paroloni come "traslucenza nucale", "flussimetria" e sanno persino ricordare le misure del proprio bambino ad ogni ecografia. Ma la probabilità che si ricordino di compleanni, appuntamenti o dove mettono le cose in questo periodo è davvero bassa! Tutta colpa dell'ossitocina che il corpo produce in gravidanza, utilissima però per il travaglio e dopo il parto poiché aiuta a dimenticare i dolori.
(Appuntare tutto su un'agendina altrimenti si rischia l'esaurimento!)

DURANTE LA GRAVIDANZA SI VA PIU' SPESSO AL BAGNO -Nel corpo circolano molti più liquidi, i reni lavorano continuamente ed il peso del feto che cresce premerà ogni giorno di più sulla vescica. Questa la loro sorte: dover correre continuamente al bagno pur avendogli fatto visita 5 minuti prima. Meglio farci l'abitudine perché è un problema che cresce insieme alla pancia e a fine gravidanza anche un semplice stranuto...può costare caro!
(Nei casi di incontinenze più importanti, esistono in commercio i nuovi Tena Lady Mini Magic)

gravidanza-cose-spiacevoli


PIPI' O PERDITE MALEODORANTI -In genere è un problema comune a tutte, dovuto ad una maggiore quantità di sostanze di scarto nelle urine. In alcuni casi, invece, può anche essere sintomo di un'infezione. È bene poi considerare anche che in gravidanza il senso dell'olfatto è sensibilissimo e questo porta ad avvertire in maniera ancora più forte odori che altri magari nemmeno percepiscono, quindi, per quanto possibile, bando all'imbarazzo e alle ansie.
(In questo caso il suggerimento è contrario: evitare salvaslip profumati poiché in genere questo inconveniente vi accompagna durante 9 mesi e se ne sconsiglia un uso frequente)

IN GRAVIDANZA SI SOFFRE DI RONCOPATIA -Circa il 30% delle donne in attesa inizia a russare pur non avendo mai sofferto prima di questo disturbo. Il naso tende a "chiudersi" perché le membrane interne si dilatano essendo più morbide ed anche la mucosa nasale aumenta.
(Si può alleviare il disturbo dormendo su un fianco anziché supine e tenendo la testa sollevata da più di un cuscino)

GUARDA LE FOTO I 10 falsi miti della gravidanza

PROBLEMI DI VISTA IN GRAVIDANZA Sembra che gli occhi si appannino o la vista a tratti di sdoppi d'improvviso: colpa degli ormoni (sempre loro!) che vanno ad alterare la curvatura di cornea e cristallino compromettendo quindi la qualità della visione. Il fastidio in genere è più frequente nell'ultimo trimestre ma la situazione torna  stabile dopo la nascita del bambino. Nelle donne che usano lenti a contatto, una maggiore secchezza o sensibilità oculare potrebbe causarne una vera e propria intolleranza: è opportuno e comunque consigliato a tutte, limitarne l'utilizzo e sospenderlo completamente nell'ultimo mese e, ovviamente, non indossarle durante il parto.
(Le lacrime artificiali sono consentite in gravidanza e durante l'allattamento)

IN GRAVIDANZA SI POSSONO ASSUMERE POSTURE SBAGLIATE- Una postura scorretta può portare ad una pressione eccessiva sui nervi nella parte bassa, dietro la schiena e, tirandola spesso troppo indietro, il sedere può "addormentarsi" e dare un fastidioso senso di formicolio. (Assolutamente utile è la chiropratica)

LEGGI ANCHE Problemi di vista durante la gravidanza, i rimedi

IN GRAVIDANZA SI SENTE PRURITO SULLA PANCIA- Ebbene sì: in certi momenti non ci si rende nemmeno conto di somigliare a una bertuccia: ci si gratta disperatamente, soprattutto sulla pancia e diventa un gesto tanto automatico da non riuscire a resistervi! La pelle tende a dilatarsi, spesso causando la comparsa di inestetismi come le smagliature: mai rinunciare all'olio di mandorle naturale dopo ogni doccia.
(In caso di prurito eccessivo può dare sollievo una lozione alla calamina o all'ossido di zinco).

VAMPATE DI CALORE DURANTE LA GRAVIDANZA-Caldane e vampate di calore, a chi più a chi meno, ma difficilmente risparmiano le donne incinte. In inverno tutto sommato non sono così ingestibili, ma la temperatura del corpo sale sensibilmente e nei casi peggiori provoca un'eccessiva sudorazione. Può essere d'aiuto indossare sempre t-shirt in cotone sotto la lana e scegliere deodoranti no gas, che non contengano alcool né alluminio

di Annalisa d'Incecco

LE COSE DA NON FARE IN GRAVIDANZA


gpt native-middle-foglia-gravidanza
gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0