gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Le classiche fasi della gravidanza

/pictures/20151130/le-classiche-fasi-della-gravidanza-4177485448[1670]x[694]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

La gravidanza vive diverse fasi, dalla scoperta fino al momento del parto: ecco come si vive la gravidanza

Come si vive la gravidanza

Quando una donna rimane incinta la prima volta, tipicamente passa attraverso alcune fasi che abbiamo voluto qui riproporvi. Ecco come si vive la gravidanza, vi ci ritrovate anche voi?

gpt native-middle-foglia-gravidanza

  • Prima fase: la scoperta

L’eccitazione è alle stelle, ma anche se la gravidanza è stata cercata, la felicità si accompagna al terrore: non riesci a credere che diventerai una madre. Forse hai paura del momento del parto, o hai dubbi su quale modalità o quale ospedale scegliere. Ovunque guardi vedi donne incinte. Sei stanca, esausta, svieni sul divano alle otto di sera e fai fatica ad alzarti alle sette del mattino. Ti chiedi se è il caso di dire agli altri che sei incinta, e allo stesso tempo muori dalla voglia di gridarlo al mondo.

  • Seconda fase: quel periodo “ne’ carne ne’ pesce”

Più che incinta sembri ingrassata. A volte scruti gli sguardi della gente che si posano sulla tua pancia lievitata e sei fortemente tentata di vuotare il sacco. Le persone a cui l’hai detto ti chiedono come stai cento volte al giorno, ti coccolano con mille attenzioni e vizi: e farai bene a godertelo, dato che la seconda volta non succederà e ti sentirai come un film già visto. Ti senti ancora molto stanca, il seno ti fa male, vomiti e ti scappa la pipì ogni mezz’ora. Un giorno passi di fronte a un negozio di articoli per bebè, entri e acquisti un paio di minuscole, deliziose scarpine bianche. Un semplice gesto e tutto ti sembra più reale... e ti senti meravigliosamente felice.

  • Terza fase: ufficialmente incinta

Ora sì che potresti essere la protagonista di una campagna pubblicitaria sulla maternità. Tutti si accorgono che sei incinta, si congratulano e ti dicono che sei raggiante. Finalmente non sei più così stanca, le nausee sono sparite, hai realizzato in pieno (o quasi) cosa ti sta succedendo e stai iniziando a fare progetti: la cameretta, il corredino, la valigia dell’ospedale. Ti iscrivi a un corso preparto e a un corso di idrogym per gestanti. Compri qualche abito premaman e ti senti bellissima. La cattiva notizia è che questa fase dura circa… una settimana?

Le fasi del parto raccontate da una neomamma
  • Quarta fase: pesantemente incinta

Inizi ad avere il fiatone quando fai le scale - e abiti al primo piano - hai le caviglie gonfie e sei stufa di indossare perennemente i soliti quattro abiti premaman che hai comprato. Ma soprattutto sei stufa di gente che ti martella per sapere se hai scelto il nome, se hai scelto l’ospedale, se hai finito la valigia. Depilarti sta diventando estremamente complicato.

  • Quinta fase: copiosamente incinta

Sei enorme e non stai più nemmeno nei vestiti premaman. A volte ti verrebbe voglia di rotolare semplicemente giù dalle scale e, quando rientri, issarti su un montacarichi che ti depositi direttamente sul divano passando dalla porta finestra sul terrazzo. Soprattutto se sei in ritardo sulla DPP, la gente non fa che chiederti “Ancora nulla?” ma c’è anche chi azzarda “Sicura che non siano due?” Ti senti intimamente connessa con anziani e obesi e ti improvvisi avvocato dei loro diritti nella comunità. Non hai più paura del parto: vuoi solo che venga fuori, dannazione.

  • Sesta fase: non più incinta

Il tuo meraviglioso bambino è qui con te. Rientri negli abiti premaman e non vedi l’ora di fare una bella dormita e mangiare un pasto caldo. Ehm…

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0