gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Ho lottato per le mie gemelle e ora sono una mamma felice

/pictures/20150326/ho-lottato-per-le-mie-gemelle-e-ora-sono-una-mamma-felice-3079951212[2122]x[884]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

La storia di una mamma che ha avuto una gravidanza gemellare difficile perché una delle figlie cresceva poco e si è scontrata con i medici che le avevano consigliato l'aborto

Racconto di una gravidanza difficile

Le gravidanze gemellari non sono semplici. E le mamme devono sottoporsi durante i nove mesi a molti controlli. Purtroppo ci possono essere anche complicazioni, ma spesso alla fine tutto si risolve bene, anche se spesso alcuni medici preannunciano situazioni molto più complicate.

Ed è quello che è accaduto ad una Pianetina, che ci ha voluto raccontare la sua storia. Nonostante le difficoltà ed i pareri medici contrari, è andata avanti ed ora è una felice mamma di due bambine gemelle.

Anno 2011. Ho già un bimbo di quasi 3 anni e rimango incinta: 2 gemelle! Ma da subito la mia gravidanza si dimostra difficile: fisicamente stavo benissimo ma dentro ero distrutta... perché una delle 2 non cresceva. Cioè mentre la prima cresceva normalmente, l'altra lo faceva in modo molto più lento. La mia ginecologa ci ha mandato a Milano per eco più approfondite.

Gemelli, guida pratica e rassicurante per i genitori

Morale: secondo i medici la piccola aveva sicuramente qualcosa che non andava. Secondo loro avrei dovuto fare l'amniocentesi e altri esami per poi eventualmente intervenire... con un aborto... con tutti i rischi del caso, anche per la sua gemella.

Sono stati momenti molto difficili... ma alla fine io e mio marito abbiamo deciso di andare avanti, senza dare troppo ascolto ai medici. Abbiamo avuto fede. La mia piccola Nora ce l'ha fatta, alla nascita pesava appena 700 grammi... 2 mesi di incubatrice, poi lettino riscaldato e dopo il terzo mese era a casa. Quanta preoccupazione.

Secondo i medici non avrebbe potuto nascere ma ora è con noi, ha un anno e mezzo, gioca, ancora non cammina ma manca poco... ma soprattutto sta bene! 

Vorrei condividere questa storia con tutte quelle mamme e papà che si trovano o si potranno trovare nella nostra situazione... dar loro coraggio e speranza. Anche i medici per fortuna si sbagliano.

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0