Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-gravidanza
1 5

Gloria, tetraplegica dalla nascita, diventa mamma

La sfida di una donna che è riuscita a realizzare un sogno che aveva fin da piccola. Gloria, disabile dalla nascita, mette al mondo una bambina

adsense-foglia-300
Una storia commovente, ma allo stesso tempo la grande sfida di una donna che è riuscita a realizzare il suo sogno, nonostante sembrasse impossibile. Gloria Dellacasa Belligegni, una donna padovana, è diventata protagonista di un piccolo miracolo (LEGGI): diventa mamma nonostante la tetraparesi spastica che la costringe su una sedia a rotelle.




LEGGI ANCHE: Dall'ASM il decalogo anti malformazioni per una maternità serena




Gloria è consapevole che per una donna nella sua situazione portare avanti una gravidanza con successo è una rarità, non solo in Italia, ma decide di non mollare. La ragazza racconta a Visto che fin da piccola sognava di diventare mamma e ora si sente una donna fortunata. Consapevole della sua diversità non si è mai posta dei limiti, ma solo obiettivi. Il marito l'ha sostenuta, come i medici e la sua famiglia che non le hanno mai tenuto nascosto la verità e i possibili pericoli (LEGGI) a cui andava incontro con la sua decisione di mettere al mondo una nuova vita.









Gloria è stata seguita dall'équipe medica del Dipartimento per la tutela della salute della donna e della vita nascente del Policlico Abano Terme. A guidarla, Gianluca Straface, capo dell'Ostreticia dell'ospedale, Vincenzo Zanardo, responsabile dell'attività di neonatologia, e la ginecologa Marina Pace. Questo evento, definito "eccezionale" dai medici, apre la strada a molte speranze per tante mamme disabili. I rischi della gravidanza di Gloria erano legati a possibili complicazioni dovute alla sua immobilità e alle reali possibilità di un parto prematuro (LEGGI). Tuttavia la determinazione della ragazza, e la proffesionalità dell'équipe che l'ha seguita, ha reso possibile quello che può essere un vero e proprio piccolo miracolo.



LEGGI ANCHE: Rischio di parto prematuro: da cosa dipende?



Gloria si muove agilmente con la sua carrozzina giocando con la piccola Alessandra, e fa qualsiasi cosa in casa dallo stirare al cucinare etc. La ragazza non si ferma qui, infatti confessa che il suo grande desiderio ora, è di dare una sorellina alla sua Alessandra.



LEGGI ANCHE: Sindrome di Berdon: il web si mobilita per la piccola Giorgia



Una gravidanza che dimostra come una donna determinata, fortemente volitiva e grintosa possa riuscire a superare anche gli ostacoli più insormontabili


Fonte Credits| Visto
Video Credits| Pa Storie via Youtube