gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Distacco della placenta: cause, rischi e rimedi

/pictures/20160111/distacco-della-placenta-cause-rischi-e-rimedi-793426541[1670]x[697]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Cosa accade se durante la gravidanza avviene un distacco della placenta? Ecco tutto quel che è importante sapere sui rischi, la prevenzione e i trattamenti

Distacco della placenta

Il distacco della placenta è una grave complicanza della gravidanza che richiede un trattamento immediato.
Si tratta di un grosso coagulo di sangue che si forma improvvisamente tra la placenta e l'utero. Un ematoma che causa la perdita di aderenza della placenta con l'utero e quindi un suo distacco.

Se il distacco si verifica nei primi due mesi di gravidanza si parla di distacco trofoblastico e di distacco di placenta vero e proprio dopo il terzo mese di gestazione, quando l'embrione diventa feto e il trofoblasto viene denominato placenta.

gpt native-middle-foglia-gravidanza

I sintomi del distacco della placenta

I sintomi del distacco di placenta possono essere:

  • perdite di sangue
  • dolori addominali
  • mal di schiena
  • contrazioni uterine

Ma in alcuni casi il distacco può essere asintomatico, cioè non manifestarsi in alcun modo e sarà visibile solo al primo controllo ecografico.

Distacco della placenta nelle prime settimane

Se il distacco viene determinato nei primi due mesi di gravidanza, ma è presente attività cardiaca dell'embrione alla donna vengono prescritte cure ormonali, raccomandazione di riposo e astinenza sessuale, sospensione dal lavoro e prescrizione di alcuni farmaci antispasmodici.

Se invece non viene rilevata alcuna attività cardiaca a livello embrionale siamo in presenza di un aborto spontaneo.

Distacco della placenta nel secondo e terzo trimestre

Il distacco della placenta durante il secondo e terzo trimestre di gravidanza può essere accompagnato da perdite ematiche, che vanno sempre e comunque segnalate al medico. I sintomi del distacco della placenta sono dolore improvviso all'addome, come una contrazione che però non passa. Perdite di sangue, anche scarse, movimenti del bambino ridotti, malessere generale.

E' importante chiamare subito il medico oppure andare al pronto soccorso perchè il distacco della placenta rappresenta un'emergenza ostetrica assoluta: il distacco può impedire il passaggio di ossigeno da madre a bambino e il feto può andare in ipossia e morire.

In genere viene eseguito un parto cesareo di emergenza.

Placenta previa, cos'è e cosa può comportare

Come prevenire il distacco della placenta?

Esistono alcuni fattori di rischio come la preeclampsia ma un distacco della placenta può verificarsi anche in assenza di questo disturbo. E' bene smettere di fumare durante la gravidanza: il fumo di sigaretta è un altro fattore di rischio per il distacco della placenta. Altri fattori di rischio sono il diabete gestazionale, una gravidanza gemellare oppure una gravidanza con un precedente distacco della placenta.

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0