gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Fumare in gravidanza

Smettere di fumare è estremamente importante per qualsiasi donna in attesa di un figlio e devono smettere anche i loro compagni, dato che il fumo passivo può nuocere seriamente alla salute del bambino

di Viviana di Matteo

Iniziamo con un monito: non sono solo le gravide a dover smettere di fumare (LEGGI), ma anche i loro compagni, dato che il fumo passivo può nuocere seriamente alla salute del bambino.
Il fumo di sigaretta contiene tutta una serie di sostanze velenose: una è la nicotina, responsabile della dipendenza dalle sigarette, un’altra è il monossido di carbonio, e poi c’è il cadmio, un metallo pesante pericoloso per l’ambiente.
Tutte queste sostanze attraversano facilmente la placenta e il bambino è costretto, suo malgrado, a condividere le sigarette che si fuma la madre;


LEGGI ANCHE: Bambini che vogliono fumare, la campagna choc



a causa del fumo passivo i veleni possono penetrare nella circolazione sanguigna della madre e quindi anche in quella del bambino, l’afflusso di sangue verso la placenta diminuisce e il bambino trae meno sostanze nutritive di quelle di cui ha bisogno. Il monossido di carbonio brucia parte dell’ossigeno presente nel sangue materno e quindi anche l’apporto di ossigeno si riduce.


LEGGI ANCHE: Sei incinta? Ricorda di smettere di fumare subito!


Tutto ciò ritarda la crescita dei bambini esposti a fumo passivo della madre che in media pesano 200 grammi in meno rispetto ai bambini di madri non fumatrici (LEGGI) .
Più la gravida fuma, più viene ritardata la crescita del bambino.
Ciò lo rende vulnerabile: i bambini di madri fumatrici hanno doppia probabilità di morire nel periodo perinatale rispetto ai bambini di madri non fumatrici.

fumo-in-gravidanza




I bambini di madri fumatrici hanno anche maggiori probabilità di sviluppare malformazioni come il piede equino e, se la madre continua a fumare anche dopo il parto, sono molto più a rischio di morte in culla (SIDS).
L’effetto può essere visibile anche più avanti nell’infanzia: i polmoni dei bambini esposti a fumo passivo prima della nascita non funzionano bene come quelli dei bambini cresciuti nel grembo di una madre non fumatrice.
Inoltre le donne incinte fumatrici sono più a rischio di complicazioni, quali nascita prematura o distacco prematuro della placenta della parete dell’utero.
Smettere di fumare è estremamente importante per qualsiasi donna in attesa di un figlio.


gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0