gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Rimedi naturali in gravidanza

Una breve check list di alcuni rimedi naturali utili a combattere i fastidi più comuni durante la gravidanza

gravidanza02"Goditela: vedrai dopo" è la frase tipica che chi è incinta si sente propinare diverse volte al giorno dalle amiche neomamme, ansiose di dispensare verità scomode a chi non ha ancora mai varcato la soglia della sala parto. In realtà, nausee, stanchezza perenne, mal di schiena e svariati altri disturbi rendono la gravidanza un periodo non esattamente spensierato e goliardico, soprattutto per chi rientra nella nutrita categoria delle donne iperattive, che arrivate a casa dal lavoro hanno già l'aspirapolvere in mano. Ecco quindi una breve check list di alcuni rimedi naturali utili a combattere i fastidi più comuni durante la gravidanza.

Contro la stitichezza:

E' utile il regolare esercizio fisico, come le camminate o il nuoto; bisogna bere molti liquidi (in particolare è consigliato il succo di prugna) e abbondare di frutta e verdura nella propria dieta. E' consigliabile evitare di sforzare il proprio intestino, e se possibile andare in bagno non appena si sente l'agognato stimolo.

Contro la nausea:

Possono aiutare la respirazione profonda e gli esercizi di rilassamento. Uno spuntino proteico prima di coricarsi aiuterà ad avere un basso contenuto di zucchero nel sangue la mattina, momento in cui la maggior parte delle donne soffrono di nausea. E' consigliabile alzarsi lentamente dal letto (magari sgranocchiare qualcosa prima ancora di alzarsi) e fare almeno una passeggiata ogni giorno. Ecco poi altri rimedi utili:

- le Sea Band su entrambi i polsi e che agiscono sulla digitopressione;
- tè o tisana allo zenzero;
- un cucchiaino di aceto di sidro in una tazza di acqua calda;
- infusione di radice di zenzero;
- aumento di alimenti ricchi di ferro nella dieta;
- aromaterapia: lavanda, rosa o camomilla; in alternativa utilizzare i relativi oli essenziali per un massaggio.

Contro i bruciori di stomaco:

La dieta in questo caso è fondamentale: bisogna fare pasti più piccoli e più frequenti; mangiare lo yogurt o il latte alimentare; evitare i cibi piccanti o grassi; provare con un cucchiaio di miele in un bicchiere di latte caldo. Rimanete in posizione verticale per un'ora dopo aver mangiato, la posizione supina può aggravare il problema.

Contro tosse  e raffreddore:

La dieta deve essere ben equilibrata, con aumento alimenti contenenti Vitamina C e zinco; mangiare aglio o cipolla può aiutare contro le infezioni; le vitamine del gruppo B possono essere utili se si è sotto stress.

E' importante utilizzare un umidificatore in tutti gli ambienti in cui si trascorre il proprio tempo: in camera da letto ma anche in ufficio.

Si possono fare inalazioni di vapori con essenze di eucalipto, lavanda, limone o tea tree utilizzati separatamente.

gravidanza03Contro il mal di schiena:

Il segreto è in primo luogo utilizzare una buona postura, e fare attenzione al sollevamento dei pesi, ai movimenti che dovranno essere il più possibile fluidi e al corretto svolgimento degli esercizi se andate in palestra o in piscina; il nuoto può peraltro costituire un valido aiuto in questo senso. Bisogna dormire con cuscini che sostengano le gambe e la schiena e indossare scarpe con il tacco basso e spesso che offrano un buon sostegno. Eventualmente si possono prenotare sedute di massaggi. Il calore del bagno e della doccia agisce positivamente sul mal di schiena.

Contro svenimenti e vertigini


Bisogna evitare di stare immobili per lunghi periodo di tempo; quando si è seduti, bisogna alzarsi in piedi lentamente; durante il riposo notturno può essere utile stare girate su un fianco. Non bisogna uscire da un bagno caldo troppo in fretta, e cercare di stare sempre in ambienti freschi se fa caldo. Assicurarsi di non avere un livello troppo basso di zuccheri nel sangue, e mangiare piccoli snack ricchi di proteine per tutto il giorno.

Contro i crampi alle gambe

Contro i crampi aiuta il regolare esercizio fisico e l'adeguato apporto di calcio. Fatevi insegnare da un esperto come massaggiare da sole il muscolo quando il crampo inizia





 

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0