gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Obesità e gravidanza

/pictures/20150507/obesita-e-gravidanza-1502686959[3456]x[1439]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Qual è l'aumento di peso ideale in gravidanza? L'ostetrica ci parla dei rischi dell'obesità in gravidanza e di cosa si può fare per prevenirla

Obesità in gravidanza

L'argomento del peso è un tema sempre molto sentito dalle donne, in gravidanza ci sono però alcune credenze da sfatare per evitare che il peso diventi un problema serio. Nella tradizione popolare si dice che in gravidanza bisogna mangiare per due, che le voglie vanno soddisfatte senza porsi limiti. Niente di più sbagliato, è importante non eccedere e tenere il peso sotto controllo.

Qual è l'aumento di peso ideale in gravidanza?

Un aumento fisiologico di peso varia tra i 7 e i 12kg durante tutta la gravidanza, va però considerato che questo non è l'unico parametro importante. L'indice di massa corporea (o BMI) è un parametro importante perché mette in relazione altezza e peso, quindi chi è molto alto è probabile che pesi di più ma non sia obeso. Il BMI si calcola con una semplice formula: peso (espresso in chilogrammi) diviso l'altezza (espressa in metri) al quadrato. Facciamo un esempio, una donna alta 165cm e peso 50kg calcolera' il suo BMI con la formula 50÷ (1.65×1.65); il risultato è 18,38. Riferendoci a questo risultato ed inserendolo in una tabella possiamo capire quali persone sono normopeso e quali invece sovrappeso o obese. Vengono considerate obese le persone con BMI maggiore di 30.

Come non prendere troppo peso in gravidanza

Perché è pericoloso per la salute della donna essere in sovrappeso in gravidanza?

L'eccesso di peso aumenta il rischio di complicanze anche molto serie fin dall'inizio della gravidanza, infatti è più elevato il rischio di aborto spontaneo. Altre patologie fortemente influenzate dal peso sono ad esempio l'ipertensione (pressione a riposo maggiore di 140/90), la quale a sua volta favorisce lo sviluppo della pre- eclampsia o gestosi. La gestosi è una complicanza seria che può portare al ricovero in ospedale fino al momento del parto.

La patologia però più tipica delle donne in sovrappeso durante la gravidanza è il diabete gestazionale. È un diabete a tutti gli effetti con diversi livelli di gravità (cioè può essere controllato dalla dieta oppure può necessitare di somministrazione di insulina) che tende a risolversi dopo la gravidanza, ma che può riacutizzarsi in età senile.

Calcola il tuo peso corretto in gravidanza 

E il bambino corre qualche rischio?

I bambini con madri obese sono generalmente più grossi, cosa che in molti casi impedisce il parto spontaneo e obbliga al taglio cesareo. Inoltre l'obesità materna è associata a numerosi difetti del tubo neurale come la spina bifida. Ma sorprendentemente secondo gli studi, figli di donne obese, sono naturalmente più predisposti a sviluppare obesita' e diabete giovanile di bambini figli di madri normopeso.

Accennavo prima al taglio cesareo, anche questo tipo di parto può subire complicazioni e durare più tempo (cosa che non fa bene al bambino che potrebbe avere problemi di sofferenza) perché se lo strato adiposo è molto spesso si fatica a raggiungere l'utero e poi a ricucire strato per strato.

E allora cosa si può fare per prevenire l'obesità?

Spesso sentiamo diete fantasiose, esercizio fisico intensissimo, ovviamente in gravidanza niente di tutto questo ha senso o può far bene. Innanzitutto il consiglio è controllare con la ginecologa o l'ostetrica che vi segue il vostro peso. Saranno loro a indicarvi un professionista nutrizionista nel caso in cui sia necessario. In linea generale ricordatevi che tutti i nutrienti sono importanti per voi e per il vostro bambino quindi non privatevi di questo o quell'alimento solo perché pensate vi faccia ingrassare. Privilegiate sicuramente i cibi freschi, frutta e verdura di stagione. Sarebbe invece meglio evitare il più possibile fritti e bevande alcoliche.

gpt native-middle-foglia-gravidanza

Un aspetto che tengo molto a sottolineare è quello dell'attività fisica. Non è vero che in gravidanza non si può fare nulla, ma non è nemmeno vero che si può fare tutto. Esistono infinite proposte ma se prima della gravidanza non siete mai state sportive, potete limitarvi a camminare (in gravidanza non si iniziano attività fisiche mai provate prima!).

Se invece avete già una vita abbastanza attiva, ad eccezione dei primi tre mesi in cui è meglio evitare, potete spaziare su tutte le attività che vi piacciono.

Come scegliere l'attività fisica in gravidanza?

Vorrei darvi un consiglio su come scegliere l'attività fisica indipendentemente dal tipo;

  • verificate che il professionista sia qualificato, ossia sarebbe meglio fosse un'ostetrica oppure un istruttore che lavora ed è formato per lavorare con le donne in gravidanza. Questo vi consentirà di lavorare con serenità non andando incontro a rischi di disturbi fisici piuttosto antipatici da gestire.

Come ultimo consiglio riguardo al controllo del peso vorrei dirvi questo: è molto importante, ma non vorrei che passasse il concetto di un controllo maniacale. Va tenuto sotto controllo ma la vostra gravidanza deve essere vissuta nel miglior modo possibile, con serenità e anche con piacere nel gustare il cibo.

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0