gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Il melasma gravidico

Il melasma o cloasma è un inestetismo della pelle, caratterizzato dalla presenza di macchie principalmente sul volto. Si manifesta soprattutto in gravidanza e scompare in genere dopo il parto

MELASMA - Il melasma è un inestetismo della pelle, un imbrunimento a chiazze in genere del volto, causato da un accumulo eccessivo di melanina (il pigmento dell'abbronzatura). Manifestandosi soprattutto tra le donne in dolce attesa è chiamato anche maschera gravidica, o più comunemente cloasma.

Le macchie marroncine sono molto evidenti e interessano soprattutto il viso, e in particolare la fronte, la zona sotto gli occhi, o sopra le labbra, le guance o il mento. Non mancano casi in cui le macchie si estendono al collo e dietro gli orecchi. Sono di forma piuttosto irregolare, senza contorni molto definiti. Sono più rari i casi in cui le macchie interessano anche braccia e gambe. Inoltre sembra che il cloasma sia più freqente tra le donne dalla pelle più scura.

LEGGI ANCHE: Disturbi della gravidanza: un rimedio per ognuno

Le chiazze sono evidenti soprattutto nel periodo estivo quando si è più esposti al sole, ma è opportuno ricordare
che il melasma, essendo una condizione cronica, non scompare in inverno, ma cambia di colore. La melanina nei mesi più freddi non viene stimolata dal sole, quindi il colore tende a schiarire.

MELASMA, LE CAUSE: Le vere cause sono sconosciute. Si pensa che gli ormoni estrogeni stimolino un'eccessiva produzione di melanina dopo l'esposizione alla luce solare, o alle lampade abbronzanti UV. Il melasma può comparire anche con un'alterazione ormonale conseguente ad una gravidanza, o all'utilizzo della pillola contraccettiva. Per questo il cloasma è molto frequente tra le donne in dolce attesa. E' da imputare allo stesso sconvolgimento ormale l'apparire di una linea marroncina sulla pancia di alcune future mamme.
Inoltre anche l'uso di cosmetici profumati o di alcuni farmaci può portare alla formazione di macchie sulla pelle. Secondo alcuni scienziati la vera causa sarebbe lo stress, e in questo caso ad indurre la pigmentazione della pelle, e quindi la comparsa delle macchie sarebbero le endorfine e encefaline, sostanze ad azione ormonale rilasciate dal cervello.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: I trucchi anti cellulite in gravidanza

Inoltre la predisposizione genetica sembra giocare un ruolo importante nella comparsa del cloasma: i soggetti affetti da disturbi alla tiroide ad esempio avrebbero più probabilità di manifestare il disturbo.

MELASMA, QUANTO DURA -
Nel caso il melasma sia legato ad una gravidanza in corso, le macchie appaiono in genere tra il quarto e sesto mese di gravidanza, e scompaiono dopo il parto. Alcune mamme per la presenza del cloasma anche dopo aver partorito. Di solito le macchie possono persistere fino al sesto mese del bebè, e in alcuni casi più rari anche oltre.

Il melasma può avere anche un decorso di diversi anni, o rimanere permanente. In questo caso ci sono trattamenti mirati a depigmentare la zona interessata. Ma prima di iniziare qualsiasi terapia farmacologica è necessario consultare uno specialista.

LEGGI ANCHE: Disturbi della gravidanza, i rimedi casalinghi

CLOASMA, RIMEDI - I possibili rimedi e cure per combattere il cloasma sono pomate, creme e gel ad azione schiarente. Bisogna segnalare però che alcuni prodotti potrebbero causare effetti collaterali quali irritazione, dermatiti etc.

Tra i trattamenti di maggior efficacia c'è il micro-peeling che velocizza il ricambio cellulare in modo che la melanina in eccesso venga eliminata.
Nel periodo estivo, ma non solo, da non dimenticare l'uso di creme protettive con filtri solari.
Ci sono anche creme coprenti, che però nascondono soltanto le macchie senza risolvere il problema.

Inoltre chi è colpito da melasma dovrebbe essere più attento e scrupoloso nella scelta dei cosmetici, perchè la pelle
è molto più sensibile. Quindi da escludere prodotti di bassa qualità o irritanti.

Nel caso di un melasma che compare durante la gravidanza, raccomandiamo di consultare un medico o uno specialista prima di iniziare qualsiasi terapia.

MELASMA GRAVIDICO E SESSO DEL BAMBINO - Tra le curiosità legate alla maschera gravidica, le macchie
che compaiono durante la gestazione, c'è quella legata al sesso del bebè in arrivo. Secondo alcuni racconti delle nonne, la maschera gravidica sarebbe un segnale che il feto è una femminuccia. Naturalmente si tratta di una diceria
senza alcun fondamento scientifico

Fonte| MyPersonalTrainer

gpt native-middle-foglia-gravidanza


gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0