Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-gravidanza
1 5

Gran caldo e tu sei incinta? I consigli per stare meglio

Afa terribile, caldo insopportabile per tutti ma tu che sei incinta lo avverti anche di più e ti sembra di sentirti accaldata e affaticata anche quando gli altri stanno bene. Da cosa dipende e come fronteggiare la calura in gravidanza?

adsense-foglia-300
Afa terribile, caldo insopportabile per tutti ma tu che sei incinta lo senti anche si più e ti sembra di sentirti accaldata e affaticata anche quando gli altri stanno bene. Da cosa dipende e come fronteggiare la calura in gravidanza?

Se vi sentite accaldatissime, fiacche e sempre sudate potete ringraziare, oltre che questo torrido e impietoso luglio, i vostri cari ormoni, che come sempre peggiorano la situazione! Gli ormoni della gravidanza infatti fanno aumentare il flusso sanguigno alla pelle e danno quella costante sensazione di umidiccio. Ovvio che questo clima particolarmente caldo (ma potrebbe succedere anche in inverno se vivete in ambienti dove il riscaldamento è troppo alto), il vostro stato peggiora, per fortuna ci sono vari modi per stare meglio e soprattutto più fresche.
Pianetamamma vi viene in aiuto, future mamme estive, con tanti step per avere un po’ di sollievo e sentirvi meglio (LEGGI). Vediamoli insieme


LEGGI ANCHE: GRAVIDANZA IN ESTATE, COME AFFRONTARE IL CALDO



1) Fare una nuotata (LEGGI): vi aiuterà a allontanare la pressione dal nervo sciatico e vi permetterà di sentirvi quasi “senza peso”

2) Usare fazzoletti o salviette umidi ed avvicinarli al collo o appoggiarli sulla fronte. Così facendo la temperatura corporea si abbasserà. Fate un bagno tiepido oppure una doccia per rinfrescarvi

3) Indossare abiti che favoriscano la respirazione della pelle privilegiando colori chiari e tessuti naturali, come il cotone oppure il lino. Vestitevi a strati per poter togliere o aggiungere a seconda di come vi sentite


LEGGI ANCHE: Incinta in estate, abbronzarsi in gravidanza



4) Bere liquidi: sappiamo che dovremmo bere circa otto bicchieri di acqua al giorno. Sorseggiare succhi di frutta, latte e bevande ricche di sali minerali aiuta a rimpiazzare i liquidi che vengono eliminati col sudore

5) Massaggi alle gambe: in gravidanza aiutano a ridurre il gonfiore

6) Rimuovere gli anelli: le dita sono la prima parte a gonfiarsi e portarli non aiuta affatto. Al primo segnale di gonfiore rimuovete subito gli anelli: in questo modo non dovrete tagliarli...


LEGGI ANCHE: 10 mosse per sopravvivere alla gravidanza in estate



7) Abbassate la quantità di sodio ingerita. Può sembrare ovvio ma ridurre il consumo di sale potrà aiutarvi a prevenire il gonfiore. Ricordatevi comunque di non eliminarlo completamente soprattutto se contiene iodio, fondamentale per la crescita e lo sviluppo del bambino

8) Indossate solo scarpe appropriate: cercate di calzare solo scarpe comode, possibilmente di una mezza misura o più maggiore della vostra. In questo modo rappresenteranno un valido supporto per la vostra schiena e per il pancione

9) Usate un alto SPF parlando di solari. Se ad esempio siete solite usare un fattore protettivo SPF15 (LEGGI), in gravidanza è opportuno usarne uno più alto. Proteggere la pelle dai raggi solari ridurrà la produzione di melanina

incinta-quando-fa-caldo




10) Se non avete il condizionatore, recatevi a teatro, al cinema e nei centri commerciali. In entrambi i contesti troverete aria fresca e avrete anche modo di fare un po’ di shopping per il piccolo

11. Evitate di fare attività fisica all'aperto nei giorni afosi: passeggiate al mattino prima di colazione o dopo cena o in palestra (ma deve esserci l'aria condizionata). Smettete subito appena vi sentite troppo accaldate

12. Diventate il termostato di voi stesse regolando il livello della temperatura in casa sulle vostre esigenze e lasciando che il partner in questi mesi si arrangi se ha freddo o caldo :-)

13. Il borotalco previene gli esantemi e vi aiuterà ad assorbire l'umidità del corpo

14. Suderete di più ma il vostro sudore avrà un odore meno sgradevole del solito perchè la produzione di sudore apocrino (quello maleodorante prodotto dalle ghiandole situate sotto le ascelle, sul seno e nella zona genitale) si riduce quando si è incinte. E comunque noi vi consigliamo un'ottima guida anti sudore