gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Gonfiore e vene varicose in gravidanza: cosa fare

/pictures/20150324/gonfiore-e-vene-varicose-in-gravidanza-cosa-fare-2528980557[3462]x[1444]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Come comportarsi con il gonfiore e la comparsa delle vene varicose durante la gravidanza?

Gonfiore alle gambe in gravidanza

In gravidanza sono tanti i disturbi che possono comparire. Le vene varicose o varici sono vene che si ammalano, si dilatano e invece di aiutare il sangue a risalire verso il cuore lo fanno ristagnare e appaiono come dei cordoni bluastri sottopelle.

In genere compaiono sulle gambe a partire dal secondo trimestre o se la mamma ha acquistato molto peso, anche prima; normalmente si accompagnano ad una sensazione di pesantezza e gonfiore delle gambe. Naturalmente alcuni fattori possono peggiorare il disturbo o favorirne la comparsa: ad esempio se la donna sta molto tempo in piedi, se si espone troppo tempo al sole etc...

Conta molto anche l'ereditarietà: infatti se la donna in famiglia ha già casi di vene varicose o disturbi della circolazione il rischio di soffrirne a sua volta sarà più alto. Sarebbe quindi utile fare una visita dall'angiologo per valutare la situazione e iniziare eventualmente una cura preventiva.

Le vene soprattutto in gravidanza tendono ad ingrossarsi a causa degli alti livelli ormonali che sommati all'aumento di peso e alla sedentarietà peggiorano la situazione. Per contrastare il disturbo, lo specialista potrebbe consigliare dei flebotonici, cioè farmaci che fortificano le pareti venose oppure consigliare le calze elastiche graduate che contengono in maniera differenziata caviglia, polpaccio e coscia.

gpt native-middle-foglia-gravidanza

Quando si avverte pesantezza alle gambe, mettersi a riposare con le gambe leggermente sollevate da un cuscino messo sotto il materasso all'altezza dei piedi può aiutare ad alleviare il fastidio.

Rimedi e precauzioni

Esistono dei semplici esercizi per combattere le gambe gonfie ed evitare o ridurre l'insorgere di vene varicose. Vediamo quali sono Una passeggiata quotidiana, la mattina, di una ventina di minuti, aiuta a mantenersi in forma fino a sera;

  • Sdraiarsi su un tappeto e fare la classica "pedalata" con le gambe, finchè si inizia ad avvertire un po' di stanchezza;
  • se non si ha voglia di far ginnastica, quando si avvertono le gambe stanche, sedersi e appoggiarle ad un tavolo, in modo da tenerle all'insù
  • Se si hanno disturbi evitare di accavallare le gambe perchè tale posizione ostacola il reflusso del sangue;
  • La sera può dare sollievo massaggiare le gambe con movimenti lenti e leggeri, partendo dalla caviglia fino al polpaccio per arrivare alla coscia, magari associando il massaggio ad una crema consigliata dallo specialista;
Vene varicose in gravidanza
  • Sollievo sarà dato anche da docce o spugnature di acqua fredda fatte partendo dal piede e salendo al ginocchio
  • Anche fare un bagno con un cucchiaio di bicarbonato, che ha azione antifatica, può aiutare;
  • Indossate sempre scarpe comode, a pianta larga e con tacco non piu' alto di 4 cm; se scegliete scarpe ortopediche apposite per la gravidanza sarà ancora meglio e gambe e piedi vi ringrazieranno
gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0