gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Rimedi per il mal di testa in gravidanza

/pictures/2015/07/27/curare-il-mal-di-testa-in-gravidanza-con-rimedi-naturali-832367751[2847]x[1189]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Il mal di testa in gravidanza è un disturbo piuttosto frequente. Vediamo come possiamo affrontarlo

Mal di testa in gravidanza

Tra i disturbi più frequenti che possono presentarsi durante i nove mesi il mal di testa in gravidanza è certamente uno dei più comuni, soprattutto nelle prime settimane. Vediamo quali sono le cause, cosa si può prendere per far passare il mal di testa e se esistono dei rimedi naturali efficaci, premettendo che per qualsiasi disturbo che si presenti in gravidanza è sempre importante parlarne con il proprio medico che indicherà la terapia più adatta.

Mal di testa in gravidanza, le cause

La causa è certamente da ricercare nella tempesta ormonale che si verifica all'inizio della gestazione, ma tra le cause possono anche esserci:

  • l'aumento della pressione sanguigna (meglio chiamare il medico se insieme al mal di testa si presentano vista offuscata, gonfiore o dolori addominali),
  • la disidratazione,
  • l'anemia,
  • le difficoltà del sonno,
  • la mancanza di zuccheri,
  • lo stress
  • la stanchezza tipica della gravidanza.

gpt native-middle-foglia-gravidanza

Mal di testa in gravidanza, cosa prendere

Se il mal di testa è molto forte si può assumere una compressa di paracetamolo, uno dei pochi farmaci che possono essere assunti in gravidanza, mentre sono assolutamente sconsigliati tutti i FANS e gli antidolorifici. In compenso si possono (e si dovrebbero) adottare anche alcuni accorgimenti nello stile di vita quotidiano per prevenire il disturbo.

  • Si deve prestare particolare attenzione alla dieta: è importante evitare la disidratazione bevendo molta acqua (almeno un litro e mezzo al giorno) senza aspettare di avere sete; eliminare alcolici e il consumo di snack ipercalorici e molto grassi che contribuiscono alla disidratazione. In generale seguire una dieta sana e regolare riesce a mantenere stabili i livelli di zuccheri nel sangue, una delle possibili cause del mal di testa.
  • Fare una regolare attività fisica è altrettanto importante. Nuotare o fare yoga possono aiutare anche a produrre endorfine, ormoni che agiscono come antidolorifici naturali. E inoltre l'attività fisica aiuta a mantenere una postura corretta, che si rivelerà molto importante quando il bambino crescerà e il peso del pancione spingerà ad assumere una posizione scorretta che sovraccarica la schiena e può contribuire al mal di testa.
  • Riposarsi è d'obbligo, per tutti e nove i mesi di gestazione. E' importante dormire il giusto numero di ore e riposarsi anche per allentare lo stress.

Mal di testa in gravidanza, rimedi naturali

Come dicevamo un forte mal di testa può essere curato con il paracetamolo, ma prima di far ricorso ai farmaci sarebbe utile provare ad alleviare il mal di testa con dei rimedi naturali.

Ad esempio, massaggiando il collo, uscire a prendere un po' d'aria, provare a dormire o bere un po' d'acqua che idrata l'organismo e può alleviare il fastidio. Il mal di testa può anche essere causato da un calo di zuccheri, quindi si può provare a mangiare un biscotto per aumentare i livelli di zuccheri nel sangue.

Infine, si può chiedere al proprio medico se è il caso di prendere una tisana alla lavanda o alla melissa, che svolgono un'azione rilassante.

Mal di testa in gravidanza è normale?

Come dicevamo il mal di testa è uno dei disturbi più comuni e frequenti in gravidanza ed è provocato soprattutto dalle variazioni ormonali, soprattutto quelle legate agli estrogeni, che possono favorire l'insorgenza di questo disturbo. Tuttavia, se può essere considerato normale avere spesso mal di testa, comunque è un malessere che non va sottovalutato e se diventa frequente è importantissimo rivolgersi al proprio medico.

Mal di testa in gravidanza nelle prime settimane

Soprattutto nelle prime settimane di gestazione gli ormoni subiscono una vera e propria rivoluzione. L'aumento degli estrogeni, in particolare, può portare al mal di testa, soprattutto nelle donne che non hanno mai sofferto di questo problema.

Mal di testa gravidanza nel primo trimestre

Può capitare che alcune donne che soffrono regolarmente di mal di testa, quando restano incinte vedano scomparire i loro attacchi, proprio a causa dell'aumento dei livelli di estrogeni che svolgono una sorta di azione protettiva e preventiva e favoriscono il rilascio delle endorfine. Al contrario però proprio questi cambiamenti ormonali possono favorire l'insorgere del mal di testa anche in chi non ne ha mai sofferto e ciò accade soprattutto nei primi tre mesi.

Mal di testa in gravidanza nel secondo trimestre

Il mal di testa nel secondo trimestre potrebbe essere legato a una lieve anemia, quindi è bene seguire un'alimentazione controllata che garantisca il giusto apporto dei nutrienti essenziali e di ferro, oppure a un disturbo circolatorio o un aumento della pressione. Se al mal di testa si associano altri sintomi, come un gonfiore agli arti e improvvisi lampi di luce davanti agli occhi potrebbe essere preeclampsia, per questo è bene parlare sempre con il proprio medico se si soffre di frequenti mal di testa.

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0