gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Come dormire bene la notte in gravidanza

/pictures/2016/03/16/come-dormire-bene-la-notte-in-gravidanza-3364328019[1603]x[667]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Durante la gravidanza può essere difficile riuscire a riposare. Ecco come dormire bene di notte in gravidanza

Come dormire bene di notte in gravidanza

A volte dormire durante la gravidanza può diventare una vera impresa. Uno dei più fastidiosi consigli che riceverai durante la gravidanza è: "Dormi e riposati finchè puoi". Fosse facile! La combinazione tra sovraccarico di ormoni, un bisogno continuo di urinare, nervosismo pre-maternità e una pancia sempre più pesante possono rendere insonne anche chi non lo è mai stata. Ecco come dormire bene di notte in gravidanza

gpt native-middle-foglia-gravidanza

Come dormire in gravidanza posizione

Dormire a pancia in giù diventerà davvero impossibile, e al meno nei primi mesi potrete ancora riuscire a dormire a pancia in su. Poi con la crescita del pancione diventerà più comodo dormire su un fianco, magari mettendo un cuscino tra le gambe e uno dietro la schiena per trovare una posizione comoda e rilassata.

E per evitare i fastidi più comuni che possono disturbare il sonno notturno è bene seguire qualche consiglio.

  • Anticipare l'assunzione di liquidi

Dato che il vostro bambino ha bisogno di molta acqua, è fondamentale bere molto per rimanere idratate durante la gravidanza, ma, quando lui cresce e spinge contro la vescica, bere una tonnellata di acqua la sera significa dover alzarsi e fare la pipì proprio mentre state per prendere sonno. Per evitare ciò sarebbe bene fare scorta di liquidi soprattutto mattina e pomeriggio poi, bere solo quando hai sete di notte per prevenire la disidratazione. Vi aiuteranno anche 10-20 esercizi di Kegel ogni giorno per rafforzare le pareti della vescica, in modo da non dover fare pipì così tanto spesso

  • Pisolini diurni con moderazione

Come saprai, tra ormoni e cambiamenti fisici, la gravidanza può renderti veramente stanca durante il giorno, specialmente durante il primo e il terzo trimestre di gravidanza. Va bene concedersi un pisolino ma per non più di 40 minuti,  dormendo di più si sfalserebbe il vostro orologio biologico interno, rendendo difficile e persino impossibile addormentarsi durante la notte. Se ti senti assonnata dopo le 16.00, salta del tutto il pisolino ma vai presto a dormire la sera

  • Disconnettersi dal computer ed evitare tv e telefono cellulare un'ora prima di coricarsi

Le ricerche mediche dimostrano che il cervello può confondere la luce artificiale di questi apparecchi tecnologici scambiandola per "luce del giorno" e, di conseguenza, non può rilasciare la melatonina, normalmente attivata da buio al calar della notte. Inoltre il computer e la televisione sono mentalmente stimolanti, possono innescare stress e farvi 'pensare troppo'

  • Via lo stress

Prova un rituale pre-letto che aiuti la tua mente e il corpo a rilassarsi. Una delle migliori idee è quella di un bagno caldo o doccia, dopo essere stata in acqua, la tua temperatura corporea scende, imitando ciò che accade quando ci si addormenta. Andranno bene anche esercizi di stretching, yoga e respirazione profonda

  • Niente caffeina dopo le 13:00

Le ricerche mostrano che fino a 200 milligrammi di caffeina al giorno - circa una tazza e mezzo di caffè o tre- quattro tazze di tè - si può assumere anche durante la gravidanza. Ma nelle donne in gravidanza la caffeina rimane più a lungo in circolo, quindi bisognerebbe non assurmene più dopo le 13.00

Dormire in gravidanza, che problema!
  • Il perfetto spuntino pre-sonno

Invece di una cena pesante, che può portare ad interrompere il sonno e a dolori digestivi, optate per una cena leggera seguita da uno spuntino notturno mirato. Per lo spuntino scegli qualcosa sulle 150-200 calorie che contenga carboidrati e proteine, ad esempio ricotta e frutta, crackers integrali e formaggio o l'hummus con verdure tritate, e consuma questo piccolo pasto circa una mezz'ora, un'ora prima di andare a letto

  • Contro i crampi alle gambe

Non c'è niente di peggio che svegliarsi alle 2 del mattino con un doloroso crampo. Per molte donne, un supplemento di magnesio, circa 300 milligrammi poche ore prima di coricarsi - può aiutare, dal momento che bassi livelli di magnesio possono contribuire a tensione muscolare e spasmi. Anche qui un bagno caldo prima di coricarsi insieme allo stretching può aiutare rilassando i muscoli delle gambe

  • Scendere dal letto

Può sembrare assurdo, ma rimanere a letto quando non riesci a dormire può effettivamente peggiorare l'insonnia, quindi se non riesci a prendere sonno, scendi dal letto e fai qualcosa di rilassante, come la lettura o la meditazione, per 15 minuti. Quindi prova a rimetterti sotto le coperte

  • Farmaci per dormire in gravidanza

Nervosismo pre maternità o preoccupazioni di lavoro vi tengono sveglie e non ne potete più? Contrariamente alla credenza popolare, ci sono i farmaci che si possono assumere durante la gravidanza per aiutarti a prendere sonno nelle notti inquiete. Ricordati: è necessario ottenere permesso del medico che vi segue in gravidanza prima di prendere qualsiasi farmaco

  • Sbarazzarsi del reflusso

Il bruciore di stomaco è uno dei disturbi più comuni delle donne incinte e, purtroppo, può manifestarsi già a partire dal primo trimestre. Non solo può causare dolore, ovviamente, ma il reflusso cronico irrita la gola e può causare una tosse cronica, quindi si capisce che pure il sonno ne risentirebbe. Per ridurre le probabilità di sviluppo di reflusso, non stare sdraiata a letto la notte, ma appoggia la schiena su alcuni cuscini, asciugamani arrotolati che puoi mettere anche sotto il materasso in modo da stare inclinate di almeno 30 gradi.

Evitare cibi acidi come i pomodori, agrumi, caffeina e cioccolato, soprattutto quattro ore o giù di lì prima di dormire. Se tutto ciò non dovesse funzionare, rivolgetevi al vostro medico per la prescrizione di un farmaco adatto

Fortunatamente, i problemi del sonno legati alla gravidanza spariranno entro una settimana dopo aver partorito, poi però avrete un'altra ragione per restare sveglie!!

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0