gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

34 trentaquattresima settimana di gravidanza

/pictures/20160707/34-trentaquattresima-settimana-di-gravidanza-289642380[1367]x[569]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Cosa succede nella trentaquattresima settimana di gravidanza ? Ecco come cresce il bambino e come cambia il corpo della mamma alla fine dell'ottavo mese

Trentaquattresima settimana di gravidanza

Sei alla trentaquattresima settimana di gravidanza e l'ottavo mese sta per concludersi. Stai per entrare nell'ultima fase della tua gravidanza e presto potrai abbracciare il tuo bambino.

Come cresce il bambino

Tutti i suoi organi sono ormai maturi tranne i polmoni che secernono un liquido speciale per evitare un collasso polmonare durante il primo respiro che farà dopo la nascita. Il bambino è lungo 43 centimetri e pesa circa 1900 grammi.
Il suo viso è ancora rugoso, ma la pelle comincia ad essere più liscia, rosea e morbida. Ha parecchi capelli sulla testa e reagisce alla luce perché i suoi occhi vedono.
Durante la 34sima settimana il bambino non ha più molto spazio per muoversi, ma l'importante è che tu senta regolarmente alcuni movimenti ogni giorno. E'  ormai in grado di differenziare il giorno e la notte ed è immerso in una luce rossastra quando i raggi solari raggiungono il vostro ventre.

Avere le contrazioni in gravidanza

Sintomi della 34 settimana di gravidanza

  • Potresti sentirti spesso senza fiato, è abbastanza normale perché il bimbo cresce giorno dopo giorno e preme sullo stomaco, i polmoni e l'apparato digerente.
  • Attenta al gonfiore agli arti inferiori causato soprattutto dal ristagno dei liquidi.
  • Alcune mamme in attesa soffrono di edema: l'acqua si accumula sotto la pelle e i piedi e le gambe si gonfiano. In tal caso meglio rivolgersi al medico per essere sicure di non soffrire di pre-eclampsia o gestosi.
  • La stanchezza è tra i sintomi più frequenti della 34 settimana. E' dovuta dal peso sempre maggiore del pancione e dalla difficoltà di trovare una posizione comoda per dormire bene durante la notte. 

Ecografia alla 34 settimana di gravidanza (FOTO)

gpt native-middle-foglia-gravidanza

Come cambia il corpo della mamma 

Bevi tanta acqua, soprattutto se hai messo su parecchi chili. Bere tanto aiuta anche a prevenire il ristagno dei liquidi e la ritenzione idrica che può favorire il gonfiore ai piedi e alle gambe: indossa le calze e non indossare scarpe e vestiti troppo stretti.

Il seno è sempre molto teso e il collo dell'utero diventa più morbido perchè si comincia a preparare il parto.
Se hai le contrazioni fai attenzione a che non siano regolari; avere le contrazioni è piuttosto normale in questo periodo perché l'utero comincia a prepararsi, l'importante è che non abbiano una cadenza regolare.
Approfitta di questa settimana per concludere gli ultimi dettagli prima dell'arrivo di un bebè. Acquista prodotti da bagno per bambini, la valigia per l'ospedale, il corredino etc...
E approfitta per dormire il più possibile, perché potresti sentirsi molto più stanca del solito.

Curiosità

Non è necessario andare ad un corso preparto per rilassarsi, puoi farlo anche a casa tua.
Siediti sulla tua poltrona preferita, inspira ed espira profondamente e svuota la mente dai pensieri negativi, rilassa progressivamente le spalle, il collo, fino alla mano, e poi giù fino ai piedi, visualizzando ogni singola parte del corpo.

Video 34 settimana di gravidanza

Settimane di gravidanza

Se vuoi saperne di più sulle altre 40 settimane di gravidanza,  PianetaMamma ha creato un calendario dei nove mesi con consigli sulla salute, l'alimentazione e gli esami da fare durante le 40 settimane. Inoltre potrai scoprire i cambiamenti del corpo della mamma, come cresce il pancione e come si sviluppa il feto.

FONTE VIDEO CREDITS| Youtube

 

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0