Pianetamamma logo pianetamamma.it

1 5

La mamma nel settimo mese di gravidanza

Il pancione raggiunge dimensioni notevoli. Il seno si prepara per l’allattamento e potrebbe già produrre il colostro. la pelle della pancia si tenderà molto diventando meno elastica

28weeksSettimo mese di gravidanza: 26+3/30+4 settimane

Il pancione raggiunge dimensioni notevoli.
Il seno si prepara per l’allattamento. Potreste avere fuoriuscite di liquido dai capezzoli, che potrebbero macchiarvi biancheria e indumenti (ma potreste anche non averne affatto): si tratta del colostro prodotto dalla prolattina o ormone da latte.
Il seno aumenta di grandezza e di peso (circa mezzo chilo) e le vene intorno ai capezzoli sono più evidenti.
Il segno più vistoso dell’avanzamento della gravidanza è lo stiramento della pelle della pancia che, distendendosi, diventa meno elastica quindi abbondate di creme ed oli contro le smagliature

L'utero continua ad ingrandirsi e, per questo motivo, la sensazione di pesantezza aumenta e voi avete tendenza a sentire una sorta fatica nella respirazione.
Potrete iniziare a provare un po' d'ansia e preoccupazione per la maternità, per la salute del bambino e per il parto, è normale non preoccupatevi!

Venticinquesima settimana: potreste iniziare a soffrire di crampi che di tanto in tanto colpiranno il polpaccio o le dita del piede. Il bambino potrebbe pesare sulla vescica costringendovi ad urinare con grande frequenza

Ventiseiesima settimana: se state ancora lavorando, potrete cominciare a fare le diverse pratiche per andare in maternità

Ventisettesima settimana: aumenterete di peso regolarmente da ora fino alla 34a settimana. Potrebbe essere questo il momento di fare gli acquisti necessari sia per voi che per il bambino, magari preparare anche la valigia per l'ospedale, senza aspettare di diventare troppo appesantite

Ventottesima settimana: l'aumento di peso raggiunge circa otto chili. Il colostro potrebbe cominciare a colare dai capezzoli. Da ora in poi le visite ginecologiche aumenteranno di frequenza. Se avete sangue con fattore RH negativo, vi faranno un’analisi per accertare se avete prodotto anticorpi

Alcune future mamme potrebebro soffrire di bruciori di stomaco e di problemi di digestione. Il motivo è da cercare, oltre che nel notevole aumento di peso, nella posizione che assume la madre: stare molto sedute comprime la pancia, con conseguenti indolenzimenti che sfociano in dolori addominali. Onde evitare questo fastidio, potrebbe essere utile praticare sport leggeri o fare ginnastica, che aiutano a mantenere elastica la pelle e a minimizzare gli inconvenienti.

Molto di frequente, soprattutto se i mesi finali della gravidanza sono quelli caldi, compariranno il gonfiore alle gambe e i capillari. Suderete molto più del normale. Bevete molto, per migliorare il drenaggio e alleviare il gonfiore alle gambe, oltre che per scongiurare la disidratazione.
In aumento anche l’assunzione di calorie dato che il feto sta crescendo molto e il fabbisogno calorico aggiuntivo può aumentare fino a 500 kcal. Il feto può occupare parte dello stomaco, comprimendolo e diminuendone lo spazio a disposizione per la digestione del cibo; per questo potreste trovare sollievo nel fare pasti frequenti, ma piccoli come spuntini

m7_1



tool_1Clicca sull'immagine qui accanto per scoprire se il tuo aumento di peso in gravidanza è nella norma