Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-gravidanza
1 5

Che cosa aspettarsi quando si aspetta, dal libro al film

Il 14 settembre arriva al cinema la divertente commedia sulla gravidanza con Cameron Diaz, Jennifer Lopez, Anna Kendrick, Brooklyn Decker ed Elizabeth Banks: e voi come state vivendo la vostra gravidanza?

adsense-foglia-300
Il prossimo 14 settembre uscirà nelle sale di tutta Italia Che Cosa Aspettarsi Quando si Aspetta, la simpatica commedia diretta da Kirk Jones che parla di cinque coppie le cui vite vengono sconvolte dalle problematiche del diventare genitori.

Entusiasti di metter su famiglia, Jules, esperta di fitness in un famoso programma televisivo, ed il suo compagno Evan, ballerino di successo, devono riuscire a conciliare le loro brillanti carriere con le problematiche della gravidanza. Wendy, titolare di una boutique, è costretta a rivedere le sue idee sulla maternità e tenere a bada i suoi ormoni impazziti per la gravidanza, mentre suo marito Gary è in piena lotta e competizione con suo padre, anche lui in attesa di due gemelli dalla giovane moglie Skyler. La fotografa Holly e suo marito Alex sono invece alle prese con il desiderio dell’adozione di un bambino, anche se lui non sembra esserne pienamente convinto: per questo frequenta un gruppo di supporto per neo-papà dove viene adeguatamente istruito. Rosi e Marco, chef di food trucks rivali, hanno un dilemma: cosa fare quando un figlio arriva prima del primo appuntamento?



LEGGI ANCHE: Sono incinta: e ora?



L’esilarante commedia, ispirata all’omonimo libro che ha venduto più di 35 milioni di copie in tutto il mondo, vede nel proprio cast star del calibro di Cameron Diaz (GUARDA LE FOTO), Jennifer Lopez (GUARDA LE FOTO) e Brooklyn Decker (GUARDA LE FOTO) che affrontano, ognuna a suo modo e con le proprie paure, quei nove mesi di dolce attesa che tanto incuriosiscono le donne…e spaventano i papà! Ma quanti, di tutti quei racconti e quelle voci messe in giro sulla gravidanza sono vere?

Ci sono donne pronte a giurare su nove mesi di capelli fantastici e ormoni in subbuglio che ti promettono un’aura di bellezza e serenità al tempo stesso, e poi ci sono donne che pagherebbero oro pur di non doversi trovare allo specchio faccia a faccia con quel colorito verdognolo che solo le nausee (LEGGI) sanno regalare. E ancora, super donne che svettano su tacco dodici e comuni mortali che al mattino hanno l’incubo di trovarsi zampogne al posto delle proprie sottilissime caviglie. Ma cosa succede davvero a noi ragazze durante la gravidanza (LEGGI)?







Il libro Che Cosa Aspettarsi Quando Si Aspetta, dal quale il film è tratto, fornisce un valido aiuto a tutti i neo genitori che non sanno come approcciarsi a questa nuova e sconvolgente esperienza.

Fin dalla sua pubblicazione nel 1985, il libro è diventato la piccola bibbia moderna per le coppie in attesa. Scritto da Heidi Murkoff e perennemente presente nella classifica dei best seller del New York Times, è stato definito come uno dei 25 libri più influenti degli ultimi 25 anni, ed è il primo libro di una serie che ha venduto oltre 35 milioni di copie in tutto il mondo. Già dal titolo, il libro mette in chiaro ciò che offre: informazioni minuziose e dettagliate, e consigli sul misterioso ed imprevedibile processo della gravidanza. Ma ciò che lo differenzia dagli altri manuali è soprattutto il linguaggio moderno, franco, empatico ed a tratti molto divertente.

Anche le star del film sembrano essere completamente d’accordo a riguardo. “Penso che l’idea di fare un film su questo manuale sia molto interessante”, afferma l’attrice Cameron Diaz (GUARDA LE FOTO) che interpreta una delle cinque future mamme nella commedia. “Ho sempre sentito molto parlare del libro. E’ tra quelli che hanno fatto o fanno parte della vita di tutti noi: leggendolo si ha come l’impressione, di ricevere dei consigli dalla propria migliore amica che ha già vissuto questa esperienza”.



LEGGI ANCHE: Le domande più scottanti sulla gravidanza



Jennifer Lopez (GUARDA LE FOTO), co-protagonista della pellicola, è assolutamente d’accordo. “Il libro è straordinario, ed è per questo che è così popolare”, dice. “Illustra settimana dopo settimana tutto ciò che ci succede. Le donne, per natura, durante la gravidanza sono sempre molto preoccupate che tutto vada bene. Ed infatti il libro dice “Sicuramente sarà così. Non ti preoccupare. E’ normale che tu ti senta in questo modo”. Credo che anche il film faccia lo stesso. Tende a rassicurare il pubblico attraverso le storie delle cinque protagoniste in dolce attesa, in modo divertente”.

Tanta ironia e divertimento, quindi, per una commedia che mira a mettere in evidenza anche il punto di vista maschile sulla crescita di un figlio, rappresentato dal simpatico gruppo de “i Maschi” che si riuniscono e fanno gruppo per sfogarsi sulla loro personalissima esperienza della gravidanza.

Ma tra carrozzini, corredini, completini, culle, dolcissimi marchingegni che permettono di sentire il battito del bambino, nonne impazzite, compagni disorientati e ormoni che si impossessano del vostro corpo… care amiche, voi, come avete vissuto o state vivendo la vostra dolce attesa? Qual è la vostra esperienza a riguardo? Quali sono o sono state le sensazioni, gli “effetti collaterali” e le reazioni dei vostri compagni? Avete anche voi il libro/manuale sempre sul comodino e il biglietto per vedere il film al cinema già pronto bel comodino?

Raccontateci di voi, cosa ne pensate e… in bocca al lupo a tutte!