NAVIGA IL SITO

Tutto sull'ecografia in gravidanza

Abbiamo fatto il test di gravidanza ed è risultato positivo.. la ginecologa al primo colloquio ci parla di ecografia, interna all'inizio ed esterna più avanti, e sarà proprio l'ecografia la fedele compagna del nostro pancione che ci svelerà se il bebè gode di buona salute

Abbiamo fatto il test di gravidanza ed è risultato positivo.. la ginecologa al primo colloquio ci parla di ecografia,interna all'inizio ed esterna più avanti, e sarà proprio l'ecografia la fedele compagna del nostro pancione che ci svelerà se il bebè gode di buona salute o se c'è qualcosa che non a.

Che cosa è e come si esegue?
L'ecografia è un'esame non invasivo,assolutamente innocuo e indolore, sia per la mamma che per il bebè, solo nelle prime fasi può rivelarsi fastidiosa poichè fatta con sonda vaginale; si esegue in maniera molto semplice, nelle primissime fasi come abbiamo detto per via trasvaginale (interna) inserendo una sonda collegata al monitor all'interno della vagina, e tale sonda invia ultrasuoni che vengono trasmessi poi nel monitor permettendo di vedere se c'è il battito cardiaco, se la placenta è posizionata nel modo corretto e più avanti attraverso l'ecografia addominale (esterna) poggiando direttamente la sonda nell'addome della mamma permette di vedere la crescita del bebè, verificare se si tratta di gravidanza singola o gemellare e di studiare gli organi ed eventuali malformazioni. In genere dura sui quindici minuti. A parte l'apparecchiattura utilizzata per una buona diagnosi è fondamentale che anche lo specialista sia veramente bravo

genitori_sdraiati_ecografiaServe anche per scoprire se si tratta di GEU..
La GEU è la gravidanza extrauterina e si verifica quando l'embrione invece di annidarsi nell'utero si annida in una tuba o nelle ovaie o ancora nella cavità addominale. Oltre a dare esito infausto alla gravidanza può essere molto pericolosa per la donna, se non diagnosticata precocemente. L'unico mezzo per confermarla dopo che si son manifestati i sintomi spia (Beta HcG basse, perdite di sangue, dolori durante la minzione o la defecazione, vertigini, nausea, svenimenti) è l'ecografia; tramite ecografia transvaginale infatti l'ecografo potrà verificare se nella cavità uterina è presente la camera gestazionale con il sacco vitellino, cosa che esclude una GEU  in atto. In questo caso si deve intervenire immediatamente chirurgicamente tramite laparoscopia

In gravidanza tre e solo tre...
Se la gravidanza è fisiologica ovvero normale e non presenta nessun problema, il Ministero della Salute consiglia di eseguire tre ecografie nell'arco dei nove mesi, queste se prescritte dal ginecologo o medico di base e se effettuate in struttura pubblica o convenzionata sono totalmente gratuite ed esenti di qualsiasi ticket. Queste tre ecografie si effettuano una per ogni trimestre vediamo esattamente quando

Che emozione!
L'ecografia per mamma e papà è il primo contatto con il bimbo, vederlo nel monitor significa prendere coscienza che nel pancione c'è un esserino che pian piano cresce e si sviluppa. In genere è molto coinvolgente per i neogenitori che scrutano attentamente le immagini riflesse anche se all'inizio è molto difficile cercare di capire a cosa corrispondano quei bozzetti che appaiono nelle "fotografie".

Nel primo trimestre: la prima vera ecografia si effettua tra l'ottava settimana e la dodicesima, serve essenzialmente per accertare che la gravidanza sia in corso e in evoluzione escludendo un'eventuale gravidanza extrauterina (GEU), con questa si può datare la gravidanza, si visualizza la vitalità dell'embrione e si visualizza il suo battito cardiaco, inoltre lo specialista che esegue l'ecografia è in grado di vedere se sono presenti eventuali malformaziuoni e se la crescita è regolare.
Prima dell'ottava settimana l'ecografia generalmente è trasvaginale ovvero interna e si effettua inserendo una sonda nella vagina che attraverso alle onde sonore manda delle immagini che vengono riflesse nel monitor. Durante il primo trimestre, tra la undicesima e la tredicesima settimana, tramite ecografia si esegue anche misurazione della traslucenza nucale fetale, utile per calcolare quanto rischio c'è in base a certe dimensioni del bimbo, che sia affetto da difetti cromosomici quali la Sindrome di Down

Nel secondo trimestre tra la ventesima e la ventiduesima settimana si esegue l'ecografia morfologica, con questa si verifica che la crescita sia adeguata e che gli organi si stiano sviluppando correttamente e stiano funzionando bene. Con la morfologica si studiano la testa, il torace, il cuore, i polmoni, gli arti e se il bimbo dalla posizione assunta lo consente, permette di scoprirne il sesso. Si misurano le circonferenze del cranio, dell'addome, la lunghezza del femore ,l'osso della coscia, l'osso dell'omero e l'osso lungo del braccio. Con questa accurata e attenta ecografia si possono vedere tantissime possibili malformazioni visibili in quell'epoca gestazionale.

Nel terzo trimestre infine, l'ecografia che si effettua intorno alla trentesima e trentaquattresima settimana è per verificare che tutto stia procedendo nella maniera corretta e che il bimbo stia crescendo adeguatamente, che non stia crescendo troppo o troppo poco, escludendo disfunzioni legate alla placenta e anche che sia in posizione cefalica o podalica

Ecografia 3D o di Terzo Livello
Mentre l'ecografia standard, quella che ci permette di vedere il bimbo in bianco e nero è chiamata bidimensionale, ne esiste un'altra che ne permette una visione più chiara, nitida, tridimensionale e a colori chiamata del terzo livello, dove il bimbo si vede quasi come se fosse ripreso direttamente da dentro il pancione. Dal punto di vista diagnostico non ha molti vantaggi rispetto all'ecografia tradizionale ma può essere utile per evidenziare certi aspetti facciali che svelano alcune sindromi e certe anomalie degli arti. Alcuni genitori decidono di rivolgersi a strutture specializzate nell'ecografia tridimensionale semplicemnte per avere un ricordo in più del bebè nel pancione, con il filmato magari mentre si succhia il dito o fa pipì e con le prime foto dove si possono vedere chiari, i tratti del viso!

Ingrid Busonera

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Tutto sull'ecografia in gravidanza...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori