gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Ostetrica e Doula: due figure per la donna

/pictures/20141127/ostetrica-e-doula-due-figure-per-la-donna-3249687352[507]x[212]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Barbara Colombo ci spiega la differenza tra la doula e l'ostetrica. Ecco quali sono le competenze di ciascuna e come scegliere tra l'una e l'altra figura

Ostetrica e Doula

Anche in Italia si sta diffondendo sempre di più la figura della doula creando notevole confusione per le donne con la figura dell'ostetrica. Vediamo di capire chi sono, quali sono le competenze di ciascuna e come una donna può trovare e scegliere tra una e l'altra a seconda delle necessità.

gpt native-middle-foglia-gravidanza

Cosa fa l'ostetrica

L'ostetrica è una professionista sanitaria che segue un corso di laurea universitario di 3 anni (5 se affronta la laurea magistrale). Per poter esercitare la professione deve sostenere un esame di stato, essere iscritta al Collegio delle Ostetriche e deve ogni anno sostenere dei corsi di aggiornamento in virtù della formazione continua in medicina.

L'importanza dell'ostetrica

Si occupa dell'assistenza alla donna in tutti i suoi aspetti e a tutte le età, dall'esecuzione di pap-test, al percorso nascita, alla menopausa. Se normalmente ci si aspetta che operi solo nelle strutture ospedaliere o nei consultori pubblici è bene sapere che possono esserci anche ostetriche libere professioniste attive sul territorio. Per poterle contattare è spesso sufficiente far riferimento ai collegi delle ostetriche della propria provincia.

La doula

La doula è invece una donna che non ha competenze in ambito sanitario, non ha un titolo di laurea universitaria ma segue un corso annuale in cui le vengono insegnati i principi base dello stare con la donna, del sostegno e del supporto nella fase del percorso nascita, travaglio e post parto. È una figura che nasce in tempi lontani e in regioni del mondo come le Filippine e il Sud America. Erano principalmente donne che avevano già figli e si occupavano di altre donne che avevano appena partorito nel sistemare la casa e accudire il bambino.

Oggi la doula non è solo questo, ha la capacità di stare vicino e sostenere la donna in momenti molto delicati. È possibile rintracciare le doule presso i loro stessi centri di formazione.

Ma quali sono le differenze tra le due figure?

L'ostetrica a differenza della doula è un professionista sanitario, quindi potrà fornire dettagli e informazioni medico-scientifiche, assistenza al parto (anche a domicilio) e al post parto, consulenze professionali sui temi del femminile. La doula invece non potrà dare queste informazioni o assistere da sola la donna in ambito sanitario, potrà invece fornire un supporto pratico, anche con massaggi o preparazione di infusi e tisane durante il travaglio.

Doula contro ostetrica: quali le differenze?

Una futura mamma a chi si deve rivolgere?

Dipende dal tipo di supporto che ritengono opportuno, se è qualcosa che prevede assistenza sanitaria all'ostetrica, se è invece qualcosa di concreto e pratico la doula saprà rispondere. Oppure a volte, possono essere utili entrambe, insieme.

Video: parto in casa con l'ostetrica

Molti saranno a conoscenza, dato che è anche salito agli onori della cronaca, che è in corso una diatriba tra le due figure per capire come una possa danneggiare d'altra e viceversa. Purtroppo ci sono dei casi, come in tutte le professioni, in cui per ragioni puramente economiche si oltrepassa il limite delle proprie competenze, ponendosi di fronte alle donne come una figura professionale con competenze che non si hanno.

Dall'altra parte alcune ostetriche per il solo fatto di essere doule ritengono queste persone non in grado di dare aiuto alla madre. Da ostetrica professionista che assiste anche a casa posso dire che le due figure non sono in competizione fintanto che ciascuna rispetta le competenze dell'altra. L'assistenza è sanitaria e quindi dell'ostetrica, il supporto è di tutti, anche della doula. Penso che si possa trovare una strada comune che metta al centro il benessere della donna, la sua salute e l'esperienza che si vuole lasciare nel percorso nascita. Può essere bello saper collaborare rispettandosi e questo va solo a favore e sostegno della donna e della famiglia che nasce.

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0