gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Malformazioni invisibili con l'ecografia: troppi casi

Un bimbo su 10 nasce con malformazioni. Malformazioni che nel 30% dei casi risultano gravi e solamente in sei casi su 10 sono visibili dal ginecologo al momento dell'ecografia morfologica

di Martina Braganti

Sappiamo bene che durante il periodo della gravidanza vanno eseguite delle ecografie a scadenze prefissate; sono molto importanti per conoscere eventuali problemi del feto.
Purtroppo nonostante i progressi che ogni giorno la medicina compie bisogna registrare un dato preoccupante: ben un bimbo su 10 nasce con malformazioni. Malformazioni che nel 30% dei casi risultano essere addirittura gravi e solamente in sei casi su 10 sono visibili dal ginecologo al momento dell'ecografia morfologica (LEGGI) che come sappiamo viene solitamente effettuata verso la 22°settimana di gravidanza.


LEGGI ANCHE: POSSIAMO DIRE ADDIO ALL'AMNIOCENTESI?


Nel corso del convegno dal titolo ”Lo studio morfologico del feto” il Presidente della Società Italiana di diagnosi prenatale e medicina materno fetale (Sidip) dice:
"Purtroppo i futuri genitori sono male informati, si aspettano troppo da un'ecografia e spesso questo porta a denunce dei ginecologi, in aumento in Italia del 12% negli ultimi anni. Le malformazioni fetali (LEGGI) classificate sono ben 50 mila differenti, tre nati su 100 in Italia presentano anomalie maggiori (ad esempio labbro leporino o mancanza di un arto), 6-7 su 100 piccole malformazioni, per un totale di un bebè su 10 che nasce con una malformazione"


GUARDA I VIDEO: ECOGRAFIA MORFOLOGICA


Mi sovviene una domanda piuttosto banale: da chi, se non da personale specializzato, dovrebbero essere informati i genitori? Già ma come stiamo vedendo in questo periodo per quello che riguarda l’influenza suina (ed in modo particolare il vaccino da somministrare o meno) la confusione e i dubbi regnano sovrani; non mi stupisco quindi se le mamme siano poco informate (e non certo solamente per una loro mancanza).
E’ vero che l’ecografia morfologica è in grado di vedere la maggior parte delle malformazioni ma non tutte. L’esperto a questo proposito ricorda:
"Per esempio prima della 23/a settimana di gestazione solo due su 10 sono visibili, sei su 10 alla 23/ima (ovvero 4 malformazioni su 10 non sono visibili con gli strumenti, nonostante siano presenti). Inoltre altre malformazioni possono comparire anche in fasi successive della gestazione
Purtroppo le anomalie più piccole si vedono solo nel 20% dei casi
; Giorlandino ricorda anche che il ginecologo deve essere esperto di diagnosi prenatale (LEGGI).
E le future mamme devono capire che nonostante i passi da giganti che sono stati fatti, l’ecografia ancora non può far vedere tutto
gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0