gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Gravidanza: vai gratis dal dentista

L'ANDI, l'OCI e il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali hanno siglato un accordo che permetterà a diverse categorie di avere agevolazioni sulle tariffe delle cure dentistiche. Tra queste quella delle donne in gravidanza

23-odontoiatria-2Importante per alcune categorie definite "sensibili" l'esito dell'accordo di collaborazione sottoscritto recentemente tra il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, l'ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) e l'OCI (l'associazione degli Odontoiatri Cattolici Italiani). L'accordo nasce dall'esigenza di garantire cure odontoiatriche di base presso studi privati a tariffe agevolate per alcune categorie di soggetti per i quali i costi delle stesse risulterebbero eccessivi.

L'iniziativa, grazie alla libera e volontaria adesione di tutti i liberi professionisti iscritti come soci all'ANDI o all'OCI che ne faranno richiesta, permetterà a molti cittadini, inizialmente esclusi da queste prestazioni, di recarsi in studi dentistici privati per diversi tipi di cure odontoiatriche “scontate”.

Il portavoce del Ministero della Salute ha spiegato in una nota che il progetto ha lo scopo per nulla velato di cercare di arrestare la "migrazione sanitaria" verso i Paesi dell'Est, nei quali le cure odontoiatriche sono molto più economiche. Ha inoltre il chiaro intento di svolgere una funzione sociale, aiutando le categorie più deboli. Un esempio é dato dalle donne in gravidanza, alle quali sono concesse agevolazioni a prescindere dall'età, dal reddito e quant'altro. La gestazione è di fatti considerata una periodo altamente sensibile, durante il quale la prevenzione diventa un punto focale. 

Dalla salute della futura mamma, come noto, dipende in larga misura la salute del nascituro. L’igiene orale si inserisce in tutta una serie di accortezze igieniche caldamente sollecitate nelle gestanti prima, durante e dopo i fatidici nove mesi. Molte cure odontoiatriche, comprese quelle dove si rende necessaria l’anestesia locale, sono sicure e non comportano pericoli per il bambino in arrivo. Possono essere quindi sostenute senza problemi dalle donne in dolce attesa. E’ inoltre fondamentale dedicare ad una corretta igiene orale l’attenzione dovuta: lavare i denti dopo ogni pasto e, quando necessario, aggiungere all’uso di spazzolino e dentifricio anche quello di un colluttorio.

 ''L'Accordo per la tariffazione agevolata - come da nota del Ministero - promosso dal Sottosegretario alla Salute, Ferruccio Fazio - e' volto soprattutto alla prevenzione di alcune patologie del cavo orale come la carie, la malattia parodontale e l'edentulismo. Le adesioni volontarie degli odontoiatri e dentisti associati ad Andi e Oci gia' pervenute sono oltre mille''.

23-odontoiatriaNello specifico potranno usufruire della tariffazione agevolata le seguenti fasce di popolazione:

- Tutte le donne in gravidanza senza limiti di reddito. Le donne in gestazione potranno usufruire delle agevolazioni economiche unicamente per la visita odontoiatrica, per l'ablazione del tartaro e per l’insegnamento dell’igiene orale

- I soggetti con indice di misura della condizione economica-patrimoniale (ISEE) non superiore a 8mila Euro, indipendentemente dall’età;

- I soggetti ad oggi esentati dal pagamento del ticket sanitario per motivi anagrafici, oppure per patologie croniche ed invalidanti, inabili al lavoro con indice ISEE non superiore a 10mila Euro;

- I titolari della Social Card;

Tutti coloro che rientrano in queste categorie potranno scegliere di recarsi presso lo studio dentistico aderente più vicino, rintracciabile consultando gli elenchi pubblicati oppure telefonando direttamente per prendere un appuntamento. Prima della visita sarà necessario presentare al medico dentista il certificato di gravidanza, il certificato attestante il reddito ISEE oppure la Social Card, per poi procedere alla compilazione dell’apposita documentazione

Lucia D’Addezio
gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0