Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-donnamamma
1 5

WonderLife: missione spannolinamento

Wonderland stavolta si chiede: qual è il momento in cui vi sentite davvero uscite dal tunnel della prima infanzia? Ebbene sì, quando il nano abbandona l'amato odiato pannolino!

adsense-foglia-300
Qual è il momento in cui vi sentite davvero uscite dal tunnel della prima infanzia? Quando il nano inizia a parlare? Oh, certo.
Quando dorme per tutta la notte nella sua stanzetta senza fare un fiato? Vero.
Ma aggiungerei alla lista: quando smettiamo di devolvere il 50% dello stipendio alle fabbriche di pannolini. Quando indossa quei jeans e non ha più in rigonfiamento a papera del Pampers di turno sembra davvero grande!
La domanda ve la iniziano a fare intorno all’anno e mezzo, e non si sa bene perché.
“Ma tu glie l’hai tolto il pannolino?”
All’inizio è facile dire: ma nooo, aspettiamo un altro pochino, non è pronto/a. Poi il tempo passa, arrivano i due anni, e sembrano tutti capaci di piacevoli incontri ravvicinati col vasino tranne il tuo.

Ogni mamma ti guarda con un po’ di pena e ti consiglia caldamente il suo metodo.
Ci sono quelle della pipì libera, che a un certo punto hanno semplicemente smesso di mettere pannolini e hanno iniziato a pulire pavimenti. Sono le naturaliste, quelle che “ma guarda come sta bene libero, senza pannolino e senza nemmeno le mutande!” (in svariate circostanze che non includono solo la loro casa) e le stoiche, quelle che “cosa vuoi che sia pulire una pipì?” e poi le vedi col colpo della strega perenne.
bambina-carta-igienicaCi sono quelle che “appena lo vedo perplesso lo metto sul vasino”, perché la loro opinione è che un’espressione dubbiosa è certamente sintomo di un bisogno. Corporale, mica affettivo. E allora come il bambino si stranisce perché ha sonno, o entra uno sconosciuto, o la tv passa uno spot con dieci scemi che ballano e cantano un “Concorsone” e trac: giù le mutande e sul vasino.

Poi c’è la scuola “training panties”: mutandine assorbenti a metà fra slip normali e pannolino. Ecco: state attenti a quali scegliete, perché alcune riescono a tracimare con una sola, misera pipì.
Infine, accogliamo le illuminate. Quelle che “io gli faccio fare la pipì nel vasino da quando aveva tre mesi”.
“Ehm, e come scusa?”
“Dopo ogni poppata la tenevo in posizione, sospesa su una ciotolina. E ogni tanto la faceva! Ha smesso il pannolino a nove mesi.”

Un fenomeno della natura. La bambina. Perché a me una che al terzo mese, quando sei ancora nella cacca fino al collo e non solo metaforicamente, trova la voglia di giocare a “centra la ciotolina”, mi sembra un’invasata.

Io, confesso, non ho ancora capito quale sia il mio metodo. Quest’estate la Polpetta era troppo incerta per provare e adesso che si avvicina l’inverno le perplessità ce le ho io.
Una cosa è certa: già inizia a prendermi per i fondelli. Mannaggia a me e a quando ho reso il vasino un luogo interessante e ludico, fornendole libri, giochi, generi di conforto e una copertina per le gambe.
Ogni tanto mi guarda e dice “pipì” e io mi illumino.
Prendo il vasino, ce la metto su e la rifornisco di materiale interessante. Tutto inutile: la traduzione del suo “pipì” è proprio: mamma, vorrei rilassarmi per dieci minuti su quella splendida sedia col buco, qualche giornale e un drink.
Spero ogni volta che sia quella buona, in cui userà il vasino per il suo lecito scopo. A volte succede, ed è una festa. Sono quella scema che fa il trenino cantando roba come “hai fatto la pi-pì-ì… hai fatto la pi-pì-ì”. Tutte le altre… Beh, avete mai tenuto un bambino sul vasino un quarto d’ora, poi si alza e nell’attimo in cui siete momentanemanete distratte la fa sul tappeto?
A me ogni tanto fa passare qualsiasi voglia di spannolinarla, ma dovrò farlo quindi accetto i vostri consigli!!!


1. puntata: Pronti, partenza oddio!

2. puntata: Parole, parole, parole.. le prime!

3. puntata: I posti dove non portare mai un bambino

4. puntata: Cara amica single, ti presento la vita da mamma

5. puntata: Parliamo di papà

6. puntata: Mamme da spiaggia

7. puntata: la festa di compleanno dei nani  

8. puntata: l'inserimento al nido

9. puntata: nonne e dintorni

 

banner300x100_aLeggi qui l'intervista a Chiara di 'Ma che davvero?'
Intervista a Chiara, meglio conosciuta come Wonderland, mamma blogger di "Ma che davvero?", mamma giovane, pungente e cool quanto basta, che ha individuato nell’ironia il modo per raccontare 'quello che le mamme non dicono'. E dopo il successo del blog è uscito il suo primo libro

La recensione su Pianetamamma del libro di Chiara, "Quello che le mamme non dicono"
La recensione un po' strampalata, un po' troppo di parte, un po' emozionata di un libro bellissimo per le mamme. Ma soprattutto per le donne


Il blog di Wondeland: Ma che davvero?


bannerlibroQuello che le mamme..