gpt skin_web-donnamamma-0
gpt strip1_generica-donnamamma
gpt strip1_gpt-donnamamma-0
1 5

MammaFit: tornare in forma col passeggino

/pictures/2017/10/10/mammafit-tornare-in-forma-col-passeggino-712744754[985]x[411]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-donnamamma

Fare attività fisica dopo il parto con un programma mirato e potendo portare con sé il proprio bambino? Ci hanno pensato due mamme sportive dando vita a MammaFit per tornare in forma dopo il parto

Mammafit per tornare in forma dopo il parto

Dopo il parto resta sempre qualche chilo in più da smaltire. E invece di sottoporsi ad estenuanti e spesso noiose sedute in palestra si potrebbe scegliere di fare ginnastica all'aperto, insieme al proprio bambino e in compagnia di altre neomamme. E' la ginnastica con il passeggino, molto diffusa negli Stati Uniti e da qualche anno sbarcata anche in Italia grazie all'intraprendenza e alla passione di due istruttrici sportive, Monica Taranto e Elaine Barbosa, due professioniste del fitness e appassionate sportive che, una volta diventate mamme, si sono rese conto che in Italia mancava un’adeguata risposta alla richiesta di corsi post parto con i quali potersi rimettere in forma, coniugando le nuove esigenze del bebè. Detto, fatto Monica e Elaine hanno dato vita a MammaFit, un’associazione sportiva dilettantistica la cui missione è quella di aiutare e sostenere le mamme nel delicato periodo post-parto, creando spazi e attività ludico-sportive per mamme e bambini, soprattutto nella fascia 0-3 anni. In pratica MammaFit propone un programma di allenamento studiato apposta per le neomamme che vogliono fare esercizio fisico, senza però separarsi dal proprio bambino.

Ginnastica con il marsupio: gli esercizi da fare - Video

Come funziona la ginnastica con il passeggino

MammaFit organizza un gran numero di iniziative. Innanzitutto i corsi di ginnastica, organizzati all'aperto, generalmente nei parchi cittadini e in spazi verdi, consistono in una serie di esercizi a gambe, braccia, addominali e stretching in cui il passeggino è parte integrante dell'allenamento.

Insomma, si va al parco con tuta e scarpette e mentre il bebè dormicchia sul passeggino o prende un po' d'aria, la mamma può fare un po'di allenamento fisico insieme ad altre mamme.

Un’occasione unica per fare nuove amicizie, tornare in forma dopo il parto e coccolare il neonato, senza essere costrette a doverlo lasciare a tate e nonni.

Il programma di allenamento ha come obiettivo la tonificazione muscolare e il benessere psicofisico della mamma e pone particolare attenzione nel recupero progressivo della muscolatura addominale e pelvica.

MammaFit è dedicato alle mamme che hanno partorito da almeno sei settimane, alle mamme che vogliono tornare in forma, alle mamme che vogliono incontrare altre mamme.

I benefici sono molteplici:

  • miglioramento della circolazione sanguigna,
  • aumento della coscienza corporea,
  • diminuzione dello stress,
  • aiuto nel controllo del peso.

La lezione in genere dura un'ora e viene proposta due o tre volte alla settimana.

La nostra collaboratrice Alice Zampa ha voluto approfondire intervistando Monica Taranto alla quale ha rivolto qualche domanda.

  • Monica, ci racconti com’è nato MammaFit?

È nato tutto nel 2010. Io ed Elaine, la mia socia, eravamo due mamme sportive che insegnavano in palestra e, quando abbiamo avuto i bambini, ci siamo rese conto che fare ginnastica era diventata un’impresa molto ardua. Allora ci è venuta questa idea, che in realtà esiste negli Stati Uniti da tanto tempo, e abbiamo messo i piedi un progetto con il patrocino del Comune di Milano. Abbiamo avuto subito molta fortuna anche coi media, perché era una novità e perché la cosa tocca diversi ambiti: la maternità, la forma fisica, la famiglia…
MammaFit, la ginnastica per neo-mamme

  • Adesso come siete strutturati?

Ci sono numerosi centri associati MammaFit in tutta Italia e organizziamo corsi di formazione che consentono di diventare istruttori MammaFit.

  • So che sei in partenza per una vacanza in perfetto MammaFit style…

Sì, è il MammaFit Village, una settimana a Riccione in una struttura family friendly, che quindi pensa a tutto per le mamme. Abbiamo un programma di intrattenimento e attività fisica.

  • Quindi è solo per le mamme e i bambini?

No, possono venire anche i papà, e qualcuno invece si porta i nonni per avere una mano in più…

  • D’inverno cosa fate in alternativa al parco?

Fino ad ottobre i corsi sono all’esterno, poi inverno si fanno al chiuso, quindi in palestre o altre strutture. In questo caso al passeggino sostituiamo il marsupio o la fascia.

  • Vi è mai capitato un PapàFit?

No, mai. I papà vanno a lavorare! (ride ndr). Il discorso è che noi facciamo esercizi sul pavimento pelvico e cose mirate sulla donna…

  • Quanto costa un corso come questo, di dieci settimane?

110 euro a prezzo pieno, scontato a 90 euro se ci si iscrive entro una certa data. Poi c’è la quota associativa di 40 euro che vale per tutto l’anno e comprende anche la maglietta MammaFit, l’elastico per gli esercizi e l’assicurazione.

  • Ci sono altri progetti che state seguendo?

Nel 2011 abbiamo scritto un libro che si chiama "MammaFit. In forma dopo il parto" (Giunti-Demetra) e ora stiamo lavorando a un DVD che speriamo di poter rilasciare presto.

Cinque sport perfetti per il post parto

La parola alle mamme

Alice ha incontrato anche alcune mamme che hanno partecipato ai corsi di MammaFit, come Enis, una ragazza di origini albanesi che vive in Italia da diversi anni e che ha un bimbo di cinque mesi:

  • Come avete conosciuto MammaFit e cosa cercavate?

Io ho cercato molto su Internet per trovare corsi dedicati alle neomamme, ma non c’è granchè. Le palestre offrono più che altro corsi posturali o  per chi ha avuto problemi particolari durante o dopo il parto. Con i bambini poi non avevo trovato quasi niente.

  • E com’è andato il corso?

Benissimo! Si ha l’occasione per uscire di casa, ma anche di conoscere altre mamme, oltre che, ovviamente, fare attività fisica.

  • È stato gestibile con il bambino?

All’inizio avevo qualche timore e, essendo il primo figlio, dovevo capire come organizzarmi, ma alla fine è fattibilissimo. Anzi, ti stimola ad organizzarti meglio e a diventare più efficiente.

Tra le mamme c’è anche qualche veterana, come Valeria (mamma di Alessandro, 6 mesi) che ci spiega:

Io è la seconda volta che partecipo. Lo avevo fatto anche col primo figlio nel 2012, su suggerimento di una mia amica.

  • Il tuo piccolo è sempre così tranquillo com’è stato in questa lezione?

Sì, lui è uno dei più tranquilli. Camminando e muovendo il passeggino dorme alla grande. Di solito si sveglia al momento degli addominali, perché ci fermiamo.

Per seguire il corso c’è anche chi viene da fuori città, affrontando le peripezie dei mezzi pubblici con passeggino e bimbo al seguito, come Matilde, mamma di Diego, 8 mesi.

Io abito nella provincia nord di Milano e per venire qui prendo il treno. Spesso ho difficoltà, perché c’è sempre qualcosa che non funziona: l’ascensore, le scale mobili.

  • Com’è andato il corso, hai trovato quello che cercavi?

Sì è un modo per fare qualcosa durante la maternità per se stesse, ma senza separasi dal bambino.

  • A Diego è piaciuto MammaFit?

Sì, anche perché è l’occasione per vedere altri bimbi. Certo, ogni tanto si lamentava un po’…

  • Sono nate delle amicizie tra voi mamme?

Sì e sicuramente lo rifarei se dovesse arrivare il secondo figlio!

gpt native-bottom-foglia-donnamamma
gpt inread-donnamamma-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-donnamamma-0