Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-ros
1 5

Intervista alle tre mamme blogger de "Il Mercatino dei Piccoli"

Proseguiamo le interviste dedicate alle mamme blogger. Questa volta abbiamo incontrato Akari, Valentina e Federica, le tre mamme ideatrici de Il Mercatino dei Piccoli

adsense-foglia-300
mercatino-dei-piccoli









Proseguiamo le interviste dedicate alle mamme blogger. Questa volta abbiamo incontrato Akari, Valentina e Federica, le tre mamme ideatrici de Il Mercatino dei Piccoli

Quando vi è venuto in mente di realizzare il Mercatino dei Piccoli?

Akari: Circa 2 mesi fa, pochissimo in effetti, durante una cena-brainstorming tra noi 3, tra una risata, la voglia di creare qualcosa insieme e tante idee per la testa.
Personalmente io mi divertivo - e lo faccio ancora sul mio tumblr personale - a cercare “cose” curiose, legate al mio lavoro, al design, alla comunicazione, al marketing. Spesso mi imbattevo in articoli dedicati ai bambini che solleticavano fantasia e curiosità che però difficilmente pubblicavo ma che mi sarebbero veramente piaciuti per mio figlio, la sua stanza, la sua crescita. Parlandone con Federica e Valentina, che come me sono persone sempre alla ricerca di idee nuove, abbiamo pensato che potesse essere interessante condividere le nostre ricerche con altre mamme/papà in uno spazio dedicato ai bambini.
Ci tengo a sottolineare che le cose che segnaliamo sono, nella maggior parte dei casi, frutto di una ricerca fatta per necessità personale e che non siamo in alcun modo pagate per queste segnalazioni, frutto esclusivo della nostra curiosità di mamme.
Ad esempio, se dobbiamo cambiare la cameretta dei nostri figli condividiamo tutto ciò che abbiamo trovato sul Mercatino dei Piccoli.

Idee, eventi e novità destinate ai bambini: quali sono quelle più divertenti e più buffe che avete segnalato nel vostro blog?

Akari: Sembrerà scontato ma io trovo originali praticamente quasi tutte le cose che segnaliamo su Mercatino dei Piccoli e sono contenta che stia diventando una raccolta tra cui poter cercare cose particolari e utili.
Comunque tra le più buffe ed originali io metterei la forchetta-aeroplanino e le scarpine di Sveva ed ovviamente il mio personal-project: il tavolo lavagna faidate per la cameretta di mio figlio :D!

Federica: Le idee originali che segnaliamo sul sito sono davvero molte: ho amato da subito i praticissimi porta-frutta in plastica, la culla sospesa che viene dalla Svezia e poi non mi stanco mai di segnalare capi d’abbigliamento e accessori un po’ inusuali per il nostro mercato.

Valentina: Sono d’accordo con Akari, le ho trovate anche io tutte originali o divertenti. Me ne sono resa conto quando notavo che era un po’ di tempo che la prima cosa che facevo la mattina accendendo il computer era andare sul Mercatino dei Piccoli per leggere gli articoli pubblicati dalle mie compagne di avventura, aprendo tutti i link inseriti per approfondire sull’oggetto o sull’argomento del post.
Personalmente ho trovato molto belle e divertenti le casette da giardino in stile cartoon, ho trovato utili i post su una fattoria e un agriturismo particolarmente adatti ai bambini o sui metodi per far dormire i bambini, ho trovato interessante la nostra diretta dal Mom, e trovo indispensabile il post it in homepage che ogni giorno suggerisce il menu per pranzo e cena (che non so per voi ma per me è uno stress).

Cosa manca alle nostre città per far sì che si possa parlare di un vero spazio a misura di bambino?

Mondo dei Piccoli: Abitiamo a Roma e questo è un problema oggettivo che viviamo ogni giorno con i nostri figli. Purtroppo sono sempre meno gli spazi a misura di bimbo, e soprattutto sono molto trascurati, poco puliti, per incuria del comune ma anche di chi li utilizza. Se parliamo, poi, degli spazi pratici come i bagni con fasciatoio o i ristoranti, che raramente prevedono menù studiati appositamente per i nostri bambini ed hanno seggioloni (se li hanno) risalenti ad epoche piuttosto remote, beh, la situazione appare perfino più sconfortante.
Anche per questo motivo abbiamo deciso di segnalare sul nostro Mercatino dei Piccoli i locali o anche i luoghi di svago e vacanza, in cui ci imbattiamo che offrano servizi dedicati ai più piccoli (ad esempio l’agriturismo in Umbria sperimentato con piacere più volte da Federica e famiglia).
Anzi, invitiamo tutti a farlo in modo, così, da creare una mappa di spazi a misura di bambino.
Non ci dilunghiamo poi a parlare delle attività loro dedicate, che spesso sono concentrate in un unico quartiere, e vengono poco pubblicizzate. Insomma sotto questo profilo la situazione è a nostro parere ancora sconfortante.

Sappiamo che i bambini sanno essere molto creativi. Forse servirebbero degli eventi creati da (ovviamente con il supporto degli adulti) e per bambini. Condividete questo pensiero?


MdP: Si, certamente degli eventi ad hoc sarebbero i benvenuti. I piccoli potrebbero essere stimolati a sviluppare la loro creatività e fantasia portandoli a vivere esperienze nuove e diverse anche a contatto con altri bimbi.
Non sempre noi mamme abbiamo tutto il tempo che vorremmo per far loro scoprire quanto sia semplice giocare e, lo sappiamo tutti, il gioco è tra i modi migliori per crescere e acquisire conoscenze

Se vi chiedessi: “Progettate una città dei bambini”. Come la realizzereste?

MdP: Questa domanda è veramente difficile.
Crediamo che coinvolgerli nel progetto sarebbe la prima azione da fare: attraverso le loro opinioni, idee e proposte daremmo vita ad uno spazio che tenga conto dei loro bisogni e di quelli nostri, come genitori.
Costruiremmo una città partendo dal concetto che sono gli spazi verdi a dover essere centro focale della vita urbana, una città che sia luogo dove è semplice avere contatto con gli altri. Dove ci sia una maggiore condivisione tra esperienze familiari. Un luogo curato e sicuro, dove si possa respirare aria “quasi” pulita e si possa camminare liberi senza aver timore dei numerosi pericoli.
Insomma, un luogo che trasmetta più fiducia nel futuro delle generazioni che sono il futuro!

Progetti per il futuro?

MdP: Tantissimi.
Il progetto più prossimo sarà senza dubbio la nascita di Gaia, il nuovo arrivo in casa di Akari, tra un mese circa.
Per quel che riguarda il Mercatino dei Piccoli ci piacerebbe che crescesse, che si ampliassero i suoi contenuti, che le mamme, i papà, i nonni e chiunque abbia a che fare con i bambini trovasse nel MdP il punto di riferimento per articoli, prodotti, eventi innovativi e curiosi utili alla crescita e allo sviluppo creativo dei bambini.
Il nostro obiettivo è quello di divenire il luogo di approdo dove cercare e trovare l’idea giusta per i nostri figli e dove scambiare opinioni e suggerimenti in proposito.
Ci sarebbe, poi, un progetto parallelo, che ha sempre a che fare con il mondo dei bambini, in cui crediamo molto e che stiamo studiando e sviluppando… Vi consigliamo, perciò, di rimanere in contatto, avrete presto nostre notizie!

Le altre interviste alle mamme blogger

Intervista a Silvia: mamma blogger di "Mamma imperfetta"

Intervista a Letizia: mamma blogger di 'Bilingue per gioco'

Intervista a Claudia: mamma blogger de 'La casa nella prateria'

Blog di mamme e papà

Martina Braganti